Venerdì, 11 Gennaio 2019 17:04

L’escalation non si ferma: benzina e cartucce per un’impresa a Soriano

Scritto da Redazione
Letto 720 volte

Una tanica contenente benzina e una busta da lettere con all’interno due cartucce per fucile calibro 12 sono state lasciate davanti al porta d’ingresso dell’ufficio di cantiere della società “Itec Srl”, a Soriano Calabro, impegnata in alcuni interventi di ristrutturazione dei fabbricati Aterp.

Secondo l’Ansa, la ditta obiettivo dell'intimidazione è di proprietà dell'imprenditore edile Antonino Chiaromonte, di 55 anni, di Triparni, in passato vittima di una gambizzazione e di altri messaggi intimidatori, l'ultima delle quali a Portosalvo, frazione di Vibo Valentia, il 13 settembre dello scorso anno.

A scoprire la nuova intimidazione sono stati alcuni operai dell'impresa, che hanno immediatamente avvertito il titolare della ditta, con sede legale a Vibo Valentia. Il titolare dell'impresa, sull'accaduto, ha presentato denuncia ai carabinieri

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno