Mercoledì, 15 Maggio 2019 20:47

Serra, Tucci ribatte a Liberamente: «Basta bugie. Il nostro era un incontro privato»

Scritto da Redazione
Letto 904 volte

Riceviamo e pubblichiamo:

In riferimento alla ricostruzione sulla riunione interna del nostro movimento, precisiamo quanto segue:

L’abitudine di qualche gruppo politico – che a parole si richiama a principi della libertà – di inventare e diffondere situazioni del tutto inesistenti cozza con lo spirito democratico tipico della tradizione serrese. Ci troviamo pertanto a dover smentire quanto artatamente ricostruito da chi ha intenzione di inquinare ed avvelenare il dibattito politico.

In merito alla riunione del 13 maggio, ampiamente partecipata, precisiamo che si trattava di un incontro del direttivo con i simpatizzanti avente carattere privato ed organizzato con inviti privati. E, d’altra parte, se avessimo voluto promuovere un incontro pubblico (cosa che faremo a tempo dovuto, secondo le nostre considerazioni e non certo su pressioni di chi non vive a Serra e pretende di dettare la linea anche agli altri) avremmo diffuso un invito/comunicato stampa, come abbiamo fatto ogni volta che abbiamo voluto rendere pubbliche le nostre intenzioni.

Oggi assistiamo ad una scena inedita: la lista elettorale denominata “Liberamente” tenta addirittura di spargere notizie per conto degli altri, cerca di sostituirsi al nostro direttivo nell’organizzazione del nostro movimento, inventa di sana pianta fatti e circostanze.

C’è chi pretende, vivendo a distanza di migliaia di chilometri da Serra San Bruno, di imporci le mosse. A questi soggetti rispondiamo che sono liberi di ammaliare e plasmare i propri seguici, non certo i cittadini che scelgono la nostra proposta.

Chi sceglie la via del rancore, dell’invidia, della denigrazione, della diffusione di falsità dovrebbe prima di tutto guardarsi allo specchio. La nostra politica, invece, si basa su principi democratici e sul rispetto della persona. Probabilmente chi ha notato la nostra crescita, ha paura di perdere consensi ed è costretto a perdersi nelle proprie bugie”.

Il movimento civico “In alto volare”

Leggi anche:

I “chiarimenti” per pochi intimi di “In Alto Volare”. Accesso negato alla stampa

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno