Mercoledì, 18 Novembre 2015 17:16

Furto in un bene confiscato ai Mancuso, 'Libera': 'Dalle istituzioni serve maggiore attenzione'

Scritto da Redazione
Letto 1223 volte

Riceviamo e pubblichiamo

Il Coordinamento di Libera Vibo esprime preoccupazione e sdegno per il furto avvenuto a Nicotera Marina nel laboratorio didattico musicale del Centro di aggregazione sociale sorto all’interno di un bene confiscato al clan dei Mancuso.

Alla doverosa e sentita solidarietà e vicinanza a tutti i soggetti impegnati in questo progetto, sentiamo l’esigenza di ribadire, ancora con più forza,  l'impegno alla corresponsabilità e alla comunione di intenti e di azione tra le forze sane del nostro territorio, poiché il cambiamento ha bisogno del contributo di tutti. Troppo spesso le cooperative e le associazioni assegnatarie di immobili sottratti alla criminalità organizzata sono vittime di intimidazioni e atti vandalici, pertanto risulta necessario e fondamentale che tutte le istituzioni, ognuna per le proprie competenze, facciano tutto ciò che è necessario per garantire una maggiore attenzione e sicurezza nella gestione dei beni confiscati.

Infatti, una corretta gestione dei beni confiscati ed il loro riutilizzo a fini sociali rappresenta un efficace strumento per contrastare il fenomeno mafioso, non solo da un punto di vista giudiziario, economico e finanziario, ma anche, e soprattutto, sociale e culturale. 

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno