Lunedì, 26 Ottobre 2020 16:37

Serra, Luigina Valente compie 100 anni

Scritto da Redazione
Letto 2551 volte
(Foto di Raffaele Timpano) (Foto di Raffaele Timpano)

SERRA SAN BRUNO - Ha condotto una vita semplice e laboriosa, crescendo nelle campagne e imparando a lavorare sin da piccola. Il 26 ottobre è una data particolare per Luigina Valente, da tutti conosciuta come “Gina la Palumbedha” che, proprio oggi, compie 100 anni. La quarta di otto figli, negli anni ‘50 sposa Francesco Arena e dà alla luce cinque figli (Lisa, Caterina, Franca, Rosa e Nicola), sacrificandosi per cercare di dare loro un futuro. Una donna moderna, che emigra e lascia la famiglia per lavorare prima a Milano nelle serre e poi in Germania in una fabbrica di zinco. Gina, però, ha dovuto svolgere il ruolo di madre e di padre, avendo un marito che si è ammalato precocemente. Nonostante tutto, ha dedicato se stessa ai suoi cari e anche a chiunque abbia incontrato nel suo cammino.

Vista la ricorrenza, i figli le hanno voluto dedicare un pensiero, ricordando «la fatica subita», ma anche le «privazioni, la sofferenza e la guerra. Hai sempre messo noi e la tua famiglia al primo posto nei tuoi pensieri; al centro dei tuoi progetti e per noi ti sei sacrificata, senza mai pronunciare un lamento. Quanti stati d’animo (tristi, allegri, dolci e amari) si sono alternati sulla tua pelle. Nonostante tutto, però, sei riuscita a conservare questa enorme forza e caparbietà, dentro una creatura così semplice e modesta, così premurosa e rispettosa. La tua età - scrivono ancora i figli - ti rende scrigno prezioso di memorie e tradizioni, di infiniti insegnamenti, ma soprattutto di valori e virtù da seguire». Anche i nipoti hanno scritto una lettera, nella quale hanno evidenziato gli «insegnamenti ricevuti. Le tue rughe sono segno di un’esistenza piena di conquiste e di orgoglio e mai niente ai nostri occhi indebolirà la tua immagine. Eppure, il modo in cui ci suggerisci la tua visione delle cose non è mai stato ingombrante, semmai incisivo in maniera silenziosa e trasparente. La tua più grande vittoria – scrivono i nipoti – non è aver vissuto tutto questo tempo, bensì averlo fatto senza perdere la capacità di starci vicino e di continuare a unirci. Sappi che questa impronta è ben incisa in ognuno di noi, perché ci stai consegnando un senso immenso di affetto, e speriamo che questo ti renda orgogliosa almeno tanto quanto lo siamo noi nell’averti qui».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)