Martedì, 14 Novembre 2023 14:22

Antonio Franzé, l'«eroe» serrese che ha salvato la vita a una vicina di casa

Scritto da Redazione
Letto 7555 volte

C’è voluto tutto il coraggio di Antonio Franzè, giovane serrese da tempo in Lombardia per lavoro, per evitare che si consumasse nel primo pomeriggio di ieri il brutale femminicidio di una donna di origine colombiana per mano del compagno, anche lui proveniente dall’America Latina. La 36enne, raggiunta da un colpo all'addome mentre cercava di calarsi al balcone al piano di sotto, dopo una violenta lite con il fidanzato, suo connazionale, è stata tratta in salvo proprio da Franzè.

Secondo quanto ricostruito dal corriere.it, una lite scoppiata all’interno di un condominio di Via Acquedotto a San Giorgio su Legnano, sarebbe dunque degenerata, tanto che le urla avrebbero allarmato il vicino del primo piano, Antonio Franzè, che accortosi della donna sospesa tra un balcone e l’altro, l’avrebbe afferrata per tentare di portarla in salvo. Dal terrazzo del piano superiore, il compagno Sami Habib Quizena Garcia, sarebbe comunque riuscito ad esplodere dei colpi di pistola e a colpire la donna all’addome che versa ora in condizioni gravissime. Garcia, una volta rientrato all’interno del proprio appartamento si è suicidato con la stessa arma.

I carabinieri stanno ascoltando i vicini di casa per ricostruire i rapporti di coppia e la precisa dinamica dei fatti. Fondamentale, anche in tal senso, la testimonianza di Franzè: «Mi ha puntato la pistola. Era a un metro di distanza. Sono sceso a chiamare i carabinieri. Ero sul balcone, lei s’è lanciata, l’ho presa e me la sono portata in casa. Avevo la ragazza in braccio, lui s’è sporto dalla ringhiera e ha sparato, l’ha colpita». 

Antonio Franzé lavora come operaio a Castano Primo, un comune vicino al luogo in cui si è consumata la vicenda. Come detto la colombiana è ancora viva, anche se in condizioni gravissime, solo grazie al coraggioso intervento del giovane di Serra San Bruno che attorno alle 13 di ieri, nella sua casa al primo piano, si stava preparando per andare al lavoro ed è stato quindi allertato dalle urla della ragazza. «Paura? Non ricordo ancora bene quello che è successo – ha spiegato Franzè –, sono confuso. Ho agito d’istinto, senza pensare. Credo che senza il mio intervento non sarebbe ancora viva». Per tutte le testate giornalistiche che stanno raccontando la vicenda, locali e nazionali, Antonio è ora «il vicino eroe» che, si spera, ha sventato l'ennesimo femminicidio.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)