Mercoledì, 27 Aprile 2016 11:52

Lupara bianca, 24 anni a Bartolotta per l'omicidio di Michele Penna

Scritto da Redazione
Letto 1792 volte

La Corte d'Assise di Appello di Catanzaro ha condannato alla pena di 24 anni di carcere Emilio Antonio Bartolotta, considerato al vertice dell'omonimo sodalizio di Stefanaconi e ritenuto colpevole dell'omicidio di Michele Penna, il giovane assicuratore di cui si sono perse le tracce nell'ottobre del 2007 ed il cui corpo non è stato più trovato.

La sentenza della Corte d'Assise arriva dopo l'annullamento con rinvio da parte della Cassazione di una precedente sentenza della Corte d’Assise d’Appello, che aveva condannato Bartolotta a 25 anni di reclusione.

A 24 anni e 8 mesi di carcere ammontava, invece, la condanna che era stata chiesta dal pg Maria Alessandra Ruberto.

Col passare del tempo, alcuni capi d'imputazione, come ad esempio l'occultamento di cadavere e simulazione di reato, sono caduti in prescrizione facendo abbassare lievemente la pena inflitta oggi dalla Corte.

L'imputato, inoltre, è rimasto coinvolto di recente anche nell'operazione “Amacord”, che ha consentito agli inquirenti di fare luce su un altro omicidio, quello di Antonino Lopreiato – ritenuto al vertice del gruppo opposto a quello di Bartolotta e vicino al clan Patania – il cui mandante sarebbe stato proprio il 39enne di Stefanaconi.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)