Martedì, 28 Maggio 2013 12:19

Serra, carenza di personale e disagi all'ospedale 'San Bruno'

Scritto da Bruno Vellone
Letto 2304 volte

mini ospedale serraSERRA SAN BRUNO – Che il presidio ospedaliero 'San Bruno', dopo il pesante ridimensionamento del piano sanitario di rientro, sia ridotto all’osso è chiaro a tutti. Cosi com’è abbastanza chiaro che la colpa della scure sanitaria sull’ospedale serrese è da rinvenire nella malapolitica dei comportamenti antisociali del centrosinistra calabrese prima e successivamente del centrodestra. Ma ora, alle carenze di strutture e di mezzi - ne è esempio l’unica ambulanza a disposizione per un bacino di utenza di circa trentamila persone che è puntualmente assente per altri interventi quanto capita una urgenza - sono da aggiungersi anche i turni piuttosto pesanti a cui vengono sottoposti molti lavoratori a causa della carenza di personale.

Portineria, centralino, 118 sono servizi essenziali in un ospedale ma nel caso del nosocomio serrese i lavoratori sarebbero notevolmente sovraccarichi di turni, compromettendone di conseguenza la capacità d’intervento a qualsiasi circostanza dell’attività lavorativa. E’ questa la rivendicazione di alcuni lavoratori del nosocomio San Bruno che nei giorni scorsi avrebbero inoltrato verbalmente alle autorità sanitarie locali, lamentando non soltanto la carenza di personale e i turni pensanti ma anche la condizioni di lavoro e di mancanza d’igiene in cui spesso sarebbero “costretti” ad operare. Addirittura, secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, pare che ci siano soltanto due autisti a garantire i turni per l’utilizzo dell’unica ambulanza disponibile sul territorio. Soltanto sporadicamente infatti, un terzo autista verrebbe inviato da Vibo – è il caso di dirlo – in soccorso dei colleghi oberati dalle ore di lavoro. A questo punto è naturale chiedersi cosa succederà in estate quando la popolazione del circondario raddoppierà e le esigenze sanitarie dei cittadini si moltiplicheranno, e a dare risposte sarà sempre lo stesso numero di dipendenti che verrà ulteriormente sollecitato con un sovraccarico di stress. Una situazione, quella dell’ospedale di Serra San Bruno, che sta peggiorando di giorno in giorno e chissà che non sia l’ora che la politica corra in suo soccorso. I rappresentanti politici eccellenti non mancano, l’assessore regionale Nazzareno Salerno, il deputato Bruno Censore e sindaco Bruno Rosi potrebbero dimenticare le divergenze politiche e compiere un atto sinergico per salvare quello che rimane di un ospedale che di vite ne ha salvate veramente tante, prima che sia troppo tardi.

(articolo pubblicato su Il Quotidiano della Calabria)

Articoli correlati (da tag)

  • Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari

    Seconda sconfitta su altrettante partite per la Serrese nel girone “F” di Terza categoria.

    Dopo il ko rimediato alla prima giornata sul campo dell’Allarese, l’undici di mister Schinello ha dovuto cedere il passo al Pernocari che, ieri pomeriggio, ha espugnato lo stadio “La Quercia” con il risultato di 2 a 1. Eppure, era stata la Serrese a portarsi per prima in vantaggio con Raffaele Randò al 23’ della prima frazione con un tiro da lontano. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti pareggiano i conti grazie a Tavella e, dieci minuti più tardi, il Pernocari sigla la rete decisiva con Mandaradoni.

    Dopo due giornate, la Serrese resta ferma a 0 punti, in compagnia di Real Capo Vaticano e Gerocarne.

    Domenica prossima è in programma la sfida esterna con l’Orsigliadi, squadra attualmente prima in classifica assieme a Filandari e Fulgor Zungri.  

  • Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti» Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti»

    «Per Anas, evidentemente, i cittadini non devono sapere». Queste le parole riportare in una nota dalla vicepresidente del “Comitato Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato”, Silvia Vono.

  • Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out

    SERRA SAN BRUNO - Un bilancio più che positivo per il primo giorno della “Festa del fungo” organizzata dalla Pro Loco di Serra San Bruno.

  • Prima categoria | Zaffino e Giuggioloni ad un passo dal Chiaravalle Prima categoria | Zaffino e Giuggioloni ad un passo dal Chiaravalle

    Con il comunicato ufficiale numero 11 pubblicato nella giornata odierna, il Cr Calabria della Lega nazionale dilettanti ha diramato la lista dei giocatori svincolati ai sensi degli articoli 32, 107, 108 e 109 delle Norme organizzative interne della Figc.

  • Serra, parcheggi ed area pic-nic di Santa Maria in gestione ad una coop Serra, parcheggi ed area pic-nic di Santa Maria in gestione ad una coop

    Anche per l’estate 2016, così come era accaduto durante il mandato dell’ex sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, è stata espletata una procedura atta all’individuazione di un operatore economico a cui affidare l’appalto relativo al servizio di gestione dei parcheggi e dell’area pic-nic ubicati in località Santa Maria del Bosco.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)