Martedì, 15 Novembre 2016 20:30

Serra, chiude l’agenzia Inps: sarà riconvertita in semplice punto informativo

Scritto da Redazione
Letto 2017 volte

SERRA SAN BRUNO - Il balletto decisionale sull’agenzia Inps di Serra San Bruno pare abbia trovato un epilogo non certo positivo per le popolazioni delle Serre. Dopo le notizie di chiusura o possibile trasferimento ad altro Comune, causa spending rewiew, oggi si apprende che la sede serrese passa da agenzia a semplice ufficio informativo. «L'Inps, nell'ambito del Piano di riassetto territoriale di alcune direzioni provinciali, e tra queste quella di Vibo Valentia, ha disposto, con determina n. 122 del 15 settembre 2016, la chiusura dell'Agenzia di Serra San Bruno trasformandola in Punto Inps. La decorrenza è dal 1 gennaio 2017».

Lo rende noto un comunicato dell'ufficio regionale della Calabria del patronato Encal-Inpal. «La notizia, trapelata già nei mesi scorsi, ha destato profonda delusione soprattutto in chi sperava che il programma dell'Inps potesse conoscere un cambio di rotta considerato che in fase di diffusione di questo tipo di scelta non era mancata una prima vibrata forma di protesta da parte delle popolazioni dei 19 comuni che insistono nell'hinterland serrese. Oggi la conferma ufficiale che nessun fatto nuovo è intervenuto sulla determina firmata dal Presidente Tito Boeri che mette sostanzialmente all'angolo le legittime aspirazioni sopratutto delle fasce più deboli di quel territorio. Nino Di Bella, vice sindaco di Dinami e responsabile regionale del patronato Encal Cisal, annuncia che verrà dichiarata guerra alla irresponsabile decisione dell'Inps, non mancando di sottolineare che è inverosimile quanto sta per accadere. La politica ha confermato la sua più totale indifferenza ed apatia verso il grave problema - ha spiegato Di Bella - per cui chi sperava che dopo l'annuncio in tanti si sarebbero fatti carico della assurda decisione dell'Inps sui possibili effetti devastanti del provvedimento è rimasto letteralmente deluso. Sono certo che i 19 Comuni dell'hinterland serrese avvieranno una comune battaglia per impedire l'attuazione della cervellotica scelta dell'Inps che suona come una severa condanna nei confronti di un territorio che vive il disagio più tremendo se si pensa che soprattutto nel corso della stagione invernale sono tante le difficoltà nei servizi di trasporto. Di Bella aggiunge che il pretesto del risparmio dei costi non regge. Il Comune di Serra San Bruno, attraverso la sensibilità del commissario prefettizio Sergio Raimondo, aveva già provveduto ad assicurare idonei locali alla sede dell'Agenzia di Serra San Bruno contribuendo così ad ottenere un forte risparmio sulla spesa. Evidentemente l'Inps ha trovato nell'Agenzia terreno fertile da zappettare per cui è riuscito nell'intento di annullarne la funzione. Così - conclude la nota -, a partire dal 1 gennaio prossimo, soprattutto i nostri anziani si vedranno costretti a raggiungere Vibo Valentia per i servizi più importanti offerti dall'Istituto di prevenzione».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)