Venerdì, 10 Febbraio 2012 15:57

Simbario, incendiato il portone del palazzo municipale

Scritto da Bruno Greco
Letto 2117 volte

mini SIMBARIO_1SIMBARIO - Atti di puro e insensato vandalismo continuano ad alimentare le pagine di cronaca locale. Di seguito allo scempio perpetrato nei confronti della statuetta della madonnina lungo la tangente stradale che costeggia il comune di Simbario, nella serata di martedì scorso, passate le ore 22, ignoti hanno appiccato fuoco all’entrata del palazzo municipale. Dopo aver preparato un composto di spazzatura e altro materiale infiammabile, i malfattori hanno dato alle fiamme il portone del municipio. Fortunatamente, alcuni residenti alla vista delle fiamme, con mezzi di fortuna hanno domato l’incendio che avrebbe potuto provocare ulteriori danni alle abitazioni limitrofe. Per fortuna i danni materiali sono stati esigui.

Trattandosi di un portone blindato, l’incendio ha consumato la parte esterna in legno senza intaccare l’interno dei locali, e lo stesso è stato facilmente domato dall’azione tempestiva della gente arrivata sul luogo. Francesco Andreacchi, primo cittadino di Simbario, condannando il misfatto parla di «grave danno all’immagine del paese». Il vicesindaco Caterina Bertucci, amareggiata per l’azione dannosa perpetrata nei confronti del palazzo municipale, sostiene che «il vero danno è stato fatto alla gente, che viene snaturata da questi atti criminosi. I simbariani - continua Bertucci - sono gente che vivono del proprio lavoro e non possono assolutamente essere annoverati tra i malfattori a causa dell’azione sconsiderata di pochi». La forte tempesta di neve, da un lato ha mandato ko una miriade di comuni dell’entroterra, dall’altro è stata assunta ad espediente per azioni criminose che per avrebbero potuto creare problemi oltre che alle cose anche alle persone. Infine, il sindaco esclude che si sia trattato di azioni rivolte alla sua persona o a qualcuno del gruppo di giunta, e nel frattempo le decisioni degli amministratori sarebbero indotte ad avallare una denuncia contro ignoti. Per capire se si tratti di questioni puramente politiche o di altra natura sono state comunque aperte delle indagini al fine di risalire gli eventi. Nel frattempo, i simbariani non sono per nulla tranquilli. Si avverte tra la gente del paese la necessità di trovare al più presto i colpevoli per capire anche, se i fatti criminosi che si stanno verificando sul territorio comunale sono attribuibili alla stessa fonte.

(Articolo pubblicato su Il Quotidiano della Calabria)

Articoli correlati (da tag)

  • Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile

    SIMBARIO - Dall’inconveniente tecnico all’ordinanza di limitazione dell’uso di acqua potabile. A distanza di pochi giorni, dopo alcuni guasti registrati sulla rete idrica, il territorio comunale di Simbario torna a vivere il grosso disagio derivante dall’uso dell’acqua potabile. Questa volta però la limitazione non riguarda interventi tecnici di manutenzione bensì «la non conformità ai parametri microbiologici sui campioni di acqua prelevati».

  • Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20 Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20

    SIMBARIO - Dopo i disagi subiti durante la stagione estiva, con le ordinanze di non potabilità del luglio scorso e vari interventi tecnici alla rete, il territorio comunale di Simbario sarà sprovvisto di acqua durante la giornata odierna, dalle 12 e alle 20 a causa di «un  guasto alla rete idrica». Lo fa sapere il sindaco Ovidio Romano attraverso un avviso pubblicato sull’albo online. La situazione dunque, dovrebbe ritornare alla normalità nella tarda serata, di seguito agli interventi di manutenzione avviati nella mattinata dall’amministrazione comunale del piccolo centro montano.

  • Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile

    Il primo cittadino di Simbario, Ovidio Romano, con una ordinanza emessa nella giornata odierna, ha disposto la revoca di un'altra ordinanza, del 21 luglio scorso, tramite la quale il sindaco del piccolo centro del Vibonese aveva deciso il divieto dell'uso dell'acqua ai fini del consumo umano. 

  • Ancora furti nel Vibonese. L’auto degli ‘incappucciati’ di Fabrizia avvistata anche a Vazzano Ancora furti nel Vibonese. L’auto degli ‘incappucciati’ di Fabrizia avvistata anche a Vazzano

    Il 2015, ormai giunto agli sgoccioli, non sarà di certo ricordato come uno dei migliori anni per quel che concerne la questione sicurezza, legata in particolar modo alla lista lunghissima di furti e rapine registratesi sia all’indirizzo di abitazioni private che di diverse attività commerciali e istituti di servizi. 

  • A Rimini il premio sviluppo sostenibile: riconoscimento per la Personal Factory di Simbario A Rimini il premio sviluppo sostenibile: riconoscimento per la Personal Factory di Simbario

    La Personal Factory, azienda con sede a Simbario - fondata dopo oltre 25 anni di esperienza nelle miscele in polvere, come spin-off delle attività di ricerca finanziate dal pubblico e da imprese private che operano nelle polveri per l'edilizia - ha ricevuto una targa di riconoscimento lo scorso 5 novembre a Rimini nell'ambito della Fiera Ecomondo, tenutasi nei giorni 3-4-5-6 novembre nella cittadina emiliana. 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)