Martedì, 25 Settembre 2012 13:03

Sorianello: secondo omicidio in tre giorni. Morto Domenico Ciconte

Scritto da Redazione
Letto 5536 volte

mini omicidio_CicontePer freddarlo hanno atteso il giorno del suo compleanno e questo, nei codici della malavita, può assumere un suo significato. A cadere sotto i colpi dei sicari, in località Fago di Sorialnello, Domenico Ciconte, imprenditore classe 1949. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, stamani intorno alle 8, il 63 enne, uscito dalla propria abitazione con l’intento di raggiungere la vicina segheria di sua proprietà, sarebbe stato raggiunto da alcuni colpi di fucile alle spalle e al volto. A sparare, presumibilmente, sono state almeno due persone che si erano appostate nel giardino della vittima. Per l’uomo, morto sul colpo, non c’è stato scampo.

Ad effettuare i primi rilievi gli agenti del Commissariato di Serra San Bruno unitamente ai Carabinieri della compagnia di Serra, sul posto anche il medico legale Katiuscia Bisogni. Gli inquirenti, che stanno cercando di fare luce su quanto accaduto, pur non escludendo alcuna ipotesi, tendono ad inquadrare l’omicidio dell’uomo, già indagato nell'inchiesta “Mangusta 2”, nella faida che si sta verificando in questi ultimi tempi nel territorio tra Gerocarne, Soriano e Serra. Nel corso degli anni ’80 infatti, Ciconte fece parte dell’omonimo clan coinvolto nella cosiddetta faida dei boschi, contrapposto a quello dei Vallelunga di Serra San Bruno.

Articoli correlati (da tag)

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)