Domenica, 25 Marzo 2012 18:26

Occupazione terminata. Il Comitato ottiene un incontro con il Prefetto

Scritto da Redazione
Letto 1978 volte

mini assemblea_comitatoIl Comitato Civico Pro-Serre ha vinto una battaglia, ma la guerra in difesa dell’ospedale di Serra San Bruno continua, nella convinzione sempre più forte che solo i cittadini, ormai, possono difendere i propri diritti e possono difendere se stessi dalla malapolitica che ha emarginato e mortificato il nostro territorio. Il Comitato stasera metterà fine all’occupazione del Municipio perché S.E. il Prefetto ha accettato di incontrare, domani mattina alle 10, una nostra delegazione.

Quella di ieri è stata una giornata storica per il comprensorio delle Serre. Almeno 4mila persone hanno risposto all’appello del Comitato, scendendo in piazza per chiedere dignità per un popolo a cui è stato tolto il diritto alla salute

con dei tagli scellerati che hanno penalizzato territori deboli a favore di altri più forti. Non era mai successo nella storia di Serra – e per questo è da lodare la sensibilità dimostrata dai commercianti – che tutti i negozi e le attività commerciali chiudessero simultaneamente in segno di protesta civile. Un serrata, quella di ieri, senza precedenti, perché ha coinvolto tutta Serra e anche molti altri paesi del comprensorio. Il Comitato, dopo lo storico sciopero generale di ieri, ha deciso di occupare il Municipio serrese come atto estremo di protesta. La condizione per mettere fine all’occupazione era di poter avere la certezza di essere ricevuti dal commissario ad acta Scopelliti. Nessuno, a partire dai vertici dell’amministrazione comunale serrese che in campagna elettorale cavalcava il “binomio Comune-Regione”, è stato in grado di farci pervenire una comunicazione, una telefonata, un fax dalla segreteria di Scopelliti con la data e l’ora dell’incontro. Preso atto dell’inadeguatezza a rappresentare i diritti dei cittadini-elettori, invitiamo i sindaci a dimettersi – come promesso ieri di fronte a migliaia di persone – se entro la prossima riunione della conferenza dei sindaci non si otterrà un incontro con Scopelliti. L’invito a dimettersi è rivolto anche a tutti i rappresentanti eletti del territorio, dai consiglieri comunali a quelli provinciali fino a quelli regionali.

Abbiamo chiesto un incontro a S.E. il Prefetto di Vibo Valentia in quanto unico rappresentante dello Stato in cui nutriamo ancora fiducia. L’aver accettato subito la nostra richiesta dimostra la sensibilità del Prefetto su un tema che va ad incidere sulla sopravvivenza stessa del territorio. Dopo l’incontro con il Prefetto, siamo pronti a mettere in atto forme di protesta ancora più clamorose, questa volta nei palazzi che contano, insieme ai comitati degli altri tre paesi sede di ospedale di montagna.

Grazie a chi ci ha sostenuto finora, a tutta la gente che ci ha dato solidarietà e sostegno. Grazie ai commercianti. La nostra battaglia è la battaglia di tutti. Un popolo che non lotta per la propria salute è un popolo senza dignità.

Comitato civico Pro-Serre

Articoli correlati (da tag)

  • Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari Terza categoria | Serrese sconfitta in casa dal Pernocari

    Seconda sconfitta su altrettante partite per la Serrese nel girone “F” di Terza categoria.

    Dopo il ko rimediato alla prima giornata sul campo dell’Allarese, l’undici di mister Schinello ha dovuto cedere il passo al Pernocari che, ieri pomeriggio, ha espugnato lo stadio “La Quercia” con il risultato di 2 a 1. Eppure, era stata la Serrese a portarsi per prima in vantaggio con Raffaele Randò al 23’ della prima frazione con un tiro da lontano. Ad inizio ripresa, però, gli ospiti pareggiano i conti grazie a Tavella e, dieci minuti più tardi, il Pernocari sigla la rete decisiva con Mandaradoni.

    Dopo due giornate, la Serrese resta ferma a 0 punti, in compagnia di Real Capo Vaticano e Gerocarne.

    Domenica prossima è in programma la sfida esterna con l’Orsigliadi, squadra attualmente prima in classifica assieme a Filandari e Fulgor Zungri.  

  • Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti» Trasversale, Comitato ancora all'attacco dell'Anas: «Ci nega l'accesso agli atti»

    «Per Anas, evidentemente, i cittadini non devono sapere». Queste le parole riportare in una nota dalla vicepresidente del “Comitato Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato”, Silvia Vono.

  • Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out Serra, successo per il primo giorno della “Festa del Fungo”. Ristoranti sold out

    SERRA SAN BRUNO - Un bilancio più che positivo per il primo giorno della “Festa del fungo” organizzata dalla Pro Loco di Serra San Bruno.

  • Tropea, incontro pubblico del comitato per il No Tropea, incontro pubblico del comitato per il No

    TROPEA Si moltiplicano gli incontri per dire No alla modifica della Carta costituzionale. Mercoledì 16 novembre, a partire  dalle 17, nella sala convegni di Palazzo Santa Chiara (Ex Ospedale) sita in Largo Ruffa a Tropea, si terrà un incontro pubblico incentrato sui temi riguardanti la riforma costituzionale Renzi-Boschi.

  • Nicotera, l'appello: “I turisti non puniscano le popolazioni che alzano la testa” Nicotera, l'appello: “I turisti non puniscano le popolazioni che alzano la testa”

    Riceviamo e pubblichiamo

    Meno di un mese che ci siamo sollevati. Quasi un mese di agitazione, coraggio, speranza… lotta.

    Giorni di proteste, occupazioni, chiusura di esercizi commerciali, lidi, bar nel pieno della stagione e persino di domenica…

    Giorni senza più paura. Giorni di passione e dignità.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)