Sabato, 31 Luglio 2021 12:08

Serra, Federico attacca l'opposizione: «Con il dissesto non cambia nulla. Anzi è un'opportunità»

Scritto da Redazione
Letto 1107 volte

Dopo che il consiglio comunale di Serra San Bruno ha dato il via libera, con i voti della sola maggioranza, alla dichiarazione di dissesto finanziario (qui la notizia) non si spegne l'eco delle polemiche tra l'amministrazione guidata da Alfredo Barillari e l'opposizione.

La prima a parlare, dopo la seduta di Consiglio di giovedì, è la vicesindaco Rosanna Federico, che afferma: «Di fronte a un’opposizione che dimostra, da un lato, di aver voluto perseverare nella solita politica del mantenimento dello status quo e, dall’altro, la propria convinzione nel voler dare lezioni di contabilità e bilanci anche al dirigente dell’Area economico-finanziaria, e addirittura di fronte a ex amministratori che parlano di incompetenza dimostrando però di non sapere nemmeno come funziona la copertura Tari, noi continueremo a parlare ai serresi. E continueremo a farlo con il linguaggio della serietà e dell’onestà». 

Prosegue Federico: «Proprio tali principi, unitamente ai numeri del disavanzo ampiamente esposti in conferenza stampa e approfonditi in consiglio comunale, ci hanno indotto ad approvare la dichiarazione di dissesto dell’ente. E ciò non sulla base di numeri o concetti astratti sparati a vanvera, ma di una relazione sottoscritta dal responsabile dell’Area finanziaria e da un soggetto di controllo qual è il revisore dei conti. Ma nonostante  si voglia far apparire ciò come chissà quale iattura per i cittadini, vogliamo rassicurare che quasi nulla cambierà per loro rispetto alla situazione  di “predissesto” in cui, grazie al disavanzo accumulato negli anni, già ci troviamo da gennaio 2020. Proprio a seguito di tale decisione, adottata dalla precedente amministrazione - aggiunge la vicesindaco - le aliquote dei tributi comunali sono già al massimo; i vincoli alle assunzioni già in essere, così come l’obbligo di riduzione delle spese e di effettuare le alienazioni». 

Secondo Rosanna Federico, insomma, «le uniche conseguenze ulteriori, oltre alla forte preoccupazione di chi è stato artefice di tale situazione, saranno: l'intervento di un organo straordinario di liquidazione che gestirà la situazione debitoria/creditoria dell’ente al 31 dicembre 2020 e l’inizio di una nuova gestione all’insegna dei principi della parsimonia, della trasparenza e della buona amministrazione. Insomma - è la conclusione - una nuova opportunità per tutta la nostra comunità».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)