Martedì, 01 Dicembre 2015 14:58

Vibo, stipendi arretrati: i dipendenti della Provincia si incatenano all’interno della banca

Scritto da Redazione
Letto 1234 volte

Già lo scorso mercoledì 25 novembre una trentina di dipendenti della Provincia di Vibo Valentia avevano inscenato una dura protesta all’interno della filiale di Vibo Valentia del Monte dei Paschi di Siena. I locali della banca – che svolge la funzione di tesoreria per conto dell’ente guidato dal presidente Andrea Niglia – erano stati occupati per diverse ore da parte dei lavoratori che da quattro mesi restano in attesa delle retribuzioni arretrate.

Per tentare di avviare un percorso utile alla risoluzione delle vicenda ed il contestuale sblocco dei pagamenti, il giorno successivo, era stato tenuto un tavolo tecnico tra il segretario generale della Provincia, il direttore del Monte dei Paschi di Siena di Vibo e un funzionario dello stesso gruppo bancario. In seguito all’incontro il presidente Niglia aveva emanato una delibera, la n.131/2015, con cui l’ente intermedio  di contrada Bitonto aveva intimato all’istituto bancario tesoriere di «non accantonare somme libere e disponibili sul conto della Provincia in vista della prossima, ma non immediata, scadenza delle rate dei muti a suo tempo contratti con l’Istituto Bancario Bnl, con la Cassa Depositi e Prestiti e con l’Istituto per il Credito Sportivo», in maniera da procedere quindi al pagamento di almeno una delle mensilità arretrate.

Ma dal quel giorno pare non sia sortita alcuna conseguenza tangibile, tanto che, questa mattina, il personale della Provincia è ritornato nella sede vibonese del Monte dei Paschi per richiedere ancora lo sblocco delle mensilità arretrate. Alcuni dei dipendenti si sono quindi incatenati, seduti per terra sul pavimento dei locali della banca, annunciando l'occupazione ad oltranza, finchè non sarà autorizzato lo sblocco delle somme di denzaro. Mentre all’esterno, in stretta adiacenza dell’ingresso della filiale, è stato sistemato lo striscione che proprio i lavoratori della Provincia, qualche mese fa, avevano portato in corteo per le vie del capoluogo.

Dopo qualche decina di minuti dall’avvio della protesta, con l’intento di trovare una soluzione concordata con i vertici dell’istituto di credito, sul posto si è presentato anche il vicepresidente della Provincia, con delega al Bilancio, Pasquale Fera. Ma, almeno al momento, pare che dai rappresentanti della Monte dei Paschi sia arrivato l'ennesimo secco rifiuto.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno