Venerdì, 10 Settembre 2021 18:39

«Buon viaggio Mastro Peppe». L'addio del Brigante all'ultimo "mannisi"

Scritto da Associazione "Il Brigante"
Letto 2003 volte
Foto di Nazzareno Vavalà Foto di Nazzareno Vavalà

Per la nostra associazione oggi è un giorno triste, abbiamo dato l’ultimo saluto a Mastro Peppe Albano. La comunità di Serra perde tanto, e non ci riferiamo soltanto all'arte del “mannisi” di cui era l'ultimo detentore. Prendere un tronco, a volte anche di venti metri, e farne una trave con soltanto un'ascia come strumento di lavoro è una pratica che a Serra è morta con lui, ma non serve a niente l'idealizzazione astratta di quella “mastranza” che tanto lustro ha dato al nostro paese e di cui Mastro Peppe è stato uno dei protagonisti. Il fatto è che oggi con lui spariscono dei saperi che vanno oltre il mestiere di “mannese”, sparisce un modo di vivere che era legato alla montagna e al rapporto indissolubile tra la montagna e i serresi.

Negli ultimi anni, con i problemi di salute che incombevano, Mastro Peppe non ha mai rinunciato a farsi accompagnare nel bosco anche solo per goderne la frescura in estate o sentirne l'aria pungente in inverno, quando il gelo taglia il viso come una lama affilata. In quelle occasioni avevi modo di conoscere l'essenza di chi ha vissuto il bosco, di chi ricordava il freddo delle montagne della Sila in cui da giovane buttava il sangue per squadrare traversine per la ferrovia, facendo un mestiere duro tramandato dai padri.

Mastro Peppe raccontava com’era vissuto il bosco dalla comunità serrese, dagli scalpellini che ci spaccavano le pietre, dalle donne che traportavano la legna sulla testa dalla cima della montagna fino al paese, dai bovari che “smacchiavano”, dagli artigiani che andavano a scegliere il legname che poi avrebbero lavorato nelle loro botteghe. Un filo collettivo legava questo popolo della montagna, il duro lavoro e la consapevolezza che quella fosse la Madre della comunità di Serra, una madre dura, a volte spietata, ma che non faceva mai mancare il piatto sulla tavola a chi lavorava.

Ecco, con la scomparsa di Mastro Peppe questa memoria si assottiglia sempre più. Ci riteniamo fortunati ad aver ascoltato queste storie e di averle in parte documentate con la voglia e la consapevolezza di tramandare alle generazioni future parte di questo bagaglio culturale che ci è stato trasmesso.

È stato un anno triste per il Brigante, Mastro Peppe è il terzo padre che viene a mancare nel giro di pochi mesi: come lui anche Giuseppe Catroppa e Antonio Costa facevano parte della cerchia di persone che ci sono state vicine fin dalla nostra fondazione e che non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto, da genitori veri, di tutti. Sono stati e saranno insieme a noi sempre, nei momenti belli e in quelli difficili. Buon viaggio, Mastru Peppi.

Leggi anche

Serra dice addio a Mastru Peppi Stivaledha

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)