Sabato, 09 Luglio 2022 17:42

Revocata la sorveglianza speciale a un 32enne di Serra

Scritto da Redazione
Letto 1998 volte

L'Ufficio Misure di Prevenzione della Corte d'Appello di Catanzaro (presidente Fabrizio Cosentino, consigliere relatore Carlo Fontanazza, consigliere Abigail Mellace) ha revocato la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza nei confronti di Biagio Primerano, 32enne di Serra, accusato di aver offerto a terze persone della sostanza stupefacente detenuta da Giuseppe Cacciola, accompagnando personalmente nell’agosto del 2016 il potenziale acquirente a visionare la droga nella disponibilità di Cacciola. I giudici, accogliendo il ricorso del suo legale, l’avvocato Domenico Barillari, hanno osservato che “non emergono condotte significative di pericolosità, dopo il 2016, essendo peraltro intervenute, per i fatti a lui contestati,  pronunce di proscioglimento ed archiviazione ad eccezione di un’ipotesi significativa di una violazione ancora pendente”. Riconosciuta, quindi, “la mancata frequentazione da parte di Primerano di pregiudicati" e il "cambio della condotta di vita, dal 2016 in poi".

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)