Domenica, 04 Novembre 2012 11:42

Soriano, il giorno della memoria e del risveglio. In migliaia per Filippo

Scritto da
Letto 2314 volte

mini corteo_soriano_per_filippoSORIANO - Il giorno della memoria e del risveglio delle coscienze. La comunità sorianese, sconvolta per l'agguato che è costato la vita a Filippo Ceravolo, 19 anni, innocente, si è riversata ieri sera in piazza stringendosi in un grande abbraccio attorno a Martino e Anna, i genitori del giovane ucciso il 25 ottobre scorso tra Soriano e Pizzoni, caduto in un agguato di 'ndrangheta perchè scambiato per un altro. Migliaia di persone si sono unite in un lungo corteo silenzioso che ha attraversato tutto il paese. Dalle finestre scendevano candide le lenzuola che la gente ha appeso in segno di solidarietà, di partecipazione ad un lutto insopportabile nella sua ingiustizia.

Le vecchiette si affacciavano dalle finestre dei vicoli del centro storico con gli occhi lucidi, perchè nonostante le tante primavere vissute è fortissimo il peso della morte di un innocente. Sono nonne, mamme, e Filippo è un loro figlio, è il figlio di un'intera comunità che ieri sera ha lanciato un messaggio forte di solidarietà alla famiglia Ceravolo e di ribellione alla protervia mafiosa. Soriano si è fermata, il paese sembrava congelato, fermo, attonito, mentre il corteo attraversava il centro abitato. Le fiaccole hanno illuminato i passi cadenzati dei sorianesi che non vogliono più vedere allungarsi l'elenco dei morti ammazzati. Gli studenti, i bambini, sono i primi a ricordare Filippo, sanno che la vita di un innocente, come loro, è stata spezzata per mano mafiosa. Sentono forse più dei grandi il peso dell'ingiustizia e il dovere della memoria. All'arrivo del corteo diversi gli interventi degli organizzatori e di rappresentanti politici e istituzionali. Risuonano in piazza la parole, dure come pietre, di Rocco Mangiardi, testimone di giustizia, e di Matteo Luzza, rappresentante di Libera e fratello di una vittima innocente della mafia. 

Quando la manifestazione è finita, mentre si stringono tante mani e le fiaccole si spengono, tra la folla c'è il volto di Martino: parla, nel suo silenzio; racconta il dolore immane ma dignitoso di un Uomo, la disperazione muta e inconsolabile di un Padre. E' a lui e alla sua famiglia che bisognerà stare vicini. Sempre. Ora che i riflettori si spegneranno, che ognuno tornerà alle proprie vite, la differenza la faranno le persone che, in silenzio, senza apparire, continueranno a stare vicino ai familiari di queste vittime innocenti. Solo con queste persone, solo con chi sta dalla parte delle vittime, di chi denuncia e combatte la 'ndrangheta ogni giorno, si potrà riscrivere una storia nuova per questo territorio, che non dovrà più piangere per le vite spezzate dei suoi figli.

(foto Domenico Scalamogna)

Articoli correlati (da tag)

  • Il Polo museale di Soriano aderisce alla "Giornata regionale dei Musei di Calabria" Il Polo museale di Soriano aderisce alla "Giornata regionale dei Musei di Calabria"

    Anche il Polo museale di Soriano Calabro aderisce alla “Giornata regionale dei Musei di Calabria “, organizzata dalla Giunta regionale e in programma per sabato, 24 novembre.

    L’iniziativa prevede l’apertura delle più importanti strutture museali sparse su tutto il territorio regionale e, tra queste, c’è anche il polo di Soriano il cui ingresso per quella giornata sarà gratuito. Inoltre, per come affermato in una nota dal sindaco Francesco Bartone, sono state «programmate iniziative volte a coinvolgere l’interesse del pubblico. La nostra cittadina spalancherà le porte del MuMar, della Pinacoteca, del Museo archeologico territoriale della ceramica medievale e del Gabinetto regionale dei disegni e delle stampe antiche della Calabria dove, tra l’altro, è conservato un corpus di carte geografiche originali dal ‘500 all’800».

    Le visite saranno guidate da storici dell’arte e archeologi, mentre in un laboratorio di ceramica ci sarà la dimostrazione della lavorazione artistica del maestro napitino Antonio Montesanti.

  • Metano nelle Preserre, Bartone: «Un ritardo che sarà presto colmato» Metano nelle Preserre, Bartone: «Un ritardo che sarà presto colmato»

    SORIANO CALABRO I comuni dell’Alto Mesima potranno usufruire presto del gas metano. Un ritardo, quello della metanizzazione delle Preserre che potrebbe essere colmato a breve per mettere le famiglie del luogo in condizione di usufruire dei nuovi e tanto attesi contratti. «Sono in fase avanzata – ha dichiarato il sindaco Bartone – i lavori della rete di distribuzione del gas metano nel comune di Soriano Calabro». A quasi due mesi dall’avvio dei lavori e di seguito al sopralluogo effettuato sui diversi cantieri operativi, il primo cittadino tranquillizza la cittadinanza sullo stato di avanzamento degli impianti. Diversi tratti di rete, soprattutto nella parte del nuovo centro abitato, sono già stati realizzati, risultando oltre il cronoprogramma dei lavori.

  • Soriano tra i luoghi scelti per ospitare la “FAImarathon 2016” Soriano tra i luoghi scelti per ospitare la “FAImarathon 2016”

    Soriano Calabro sarà teatro, domenica 16 ottobre, della “FAImarathon 2016” evento creato con lo scopo di valorizzare e far conoscere le città a vocazione turistica. «Per la Calabria – si legge nella nota dell’amministrazione comunale – tra i cinque centri scelti dal FAI figura Soriano Calabro, ormai riconosciuta meta indispensabile da quanti amano l’arte e il bello».

  • Soriano, stilato il programma degli eventi estivi Soriano, stilato il programma degli eventi estivi

    Dalla cultura allo svago, passando per l'intrattenimento.

  • Rifiuti, attivato a Soriano il servizio di raccolta degli ingombranti a domicilio Rifiuti, attivato a Soriano il servizio di raccolta degli ingombranti a domicilio

    SORIANO CALABRO - È stato attivato da parte dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Bartone, il servizio di raccolta degli ingombranti a domicilio.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)