Mercoledì, 09 Aprile 2014 12:57

Chiaravalle, al Tempo Nuovo la rappresentazione teatrale 'L'Italia s'è desta'

Scritto da Bruno Greco
Letto 1513 volte
mini LItalia_s_destaL’appuntamento con “L’Italia s’è desta, un piccolo (falso) mistero italiano” è per stasera 9 aprile, ore 21 presso il teatro “Impero” di Chiaravalle C.le. Nuovo tassello della brillante stagione teatrale allestita per il 2014, “L’Italia s’è desta, un piccolo (falso) mistero italiano” è una rappresentazione teatrale dal forte contenuto sociale. Carla, la protagonista, è una donna racchiusa in una sorta di costume pirandelliano. Tutti in paese la conoscono ma nessuno praticamente la prende in considerazione. Come il celebre Pascal, Carla vive la sua esistenza quasi come se non avesse una vera e propria identità. Nel duro teatro della vita, piuttosto che un Carattere lei non è altro che un elemento scenografico, paragonabile agli attori del cinema grottesco di Ciprì e Maresco.
Nemmeno quando confessa di avere assistito ad un rapimento di ‘ndrangheta nessuno le crede, nonostante fosse l’unica testimone oculare del fatto. Ad ogni modo, trova il modo per raccontare la sua storia e risolvere questo “mistero italiano”, per poi ripiombare presto nel suo routinario oblio.
 
Il testo e la regia sono di Rosario Mastrota che per la sua rappresentazione ha diretto l’attrice Dalila Cozzolino. Tra i riconoscimenti conferiti lo spettacolo è vincitore del Festival per monologhi Uno – Teatro del Romito, Firenze; del Festival Teatropia 2012 – mafia e politica – Università degli studi, Siena; del Premio Centro alla drammaturgia 2012 – Teatro dei Battuti, Cuneo.
 
 

Articoli correlati (da tag)

  • Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti” Chiaravalle, l’opposizione attacca sulla nomina degli scrutatori: “La nostra proposta era il sorteggio tra i meno abbienti”

    Riceviamo e pubblichiamo

    Se ci fossero tre premi da assegnare a chi riesce a farlo meglio allora il primo andrebbe sicuramente al Sindaco Donato e alla sua maggioranza; il secondo a parte della stampa asservita alle assurde posizioni dell’amministrazione; il terzo ai “politicanti della Domenica” che, senza vergogna, sono sempre pronti a salire sul carro del vincitore.

  • Chiaravalle si veste dei colori della pace per dire no a intimidazioni e violenza Chiaravalle si veste dei colori della pace per dire no a intimidazioni e violenza

    In barba al cattivo tempo che tende a uniformare luci e colori, la cittadina di Chiaravalle si è svegliata stamani in un paese decorato da palloncini e fiocchi grazie all’iniziativa di alcune giovani chiaravallesi, che hanno deciso di dire "no" agli atti intimidatori che da qualche giorno a questa parte hanno interessato il loro territorio comunale.

  • Chiaravalle, nasce l'associazione di donne 'Lascio un segno' Chiaravalle, nasce l'associazione di donne 'Lascio un segno'

    Nasce a Chiaravalle Centrale un'associazione di donne. Si chiama "Lascio un segno", costituita grazie alla voglia di un gruppo di amiche di intraprendere assieme un viaggio tutto al femminile. Attorno ad un aperitivo, in una sera qualunque, l’idea prende forma e diventa uno statuto che racchiude tutte quelle idee che saranno destinate a “lasciare un segno”. 

  • Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne' Chiaravalle, Neri (Pd): 'Concrete prospettive di sviluppo per le aree interne'

    Riceviamo e pubblichiamo

    Le aree interne all’ attenzione della massima carica regionale. Dopo decenni in cui i territori dell’ entroterra sono stati dimenticati oltre che depauperati di tutti i servizi essenziali, si apre una prospettiva concreta di sviluppo. Il presidente Mario Oliverio nell’ultima seduta di giunta ha proposto e approvato insieme all’ esecutivo regionale la "Strategia regionale per le Aree Interne". 

  • Ombre sulla Trasversale. Il tratto Gagliato-Argusto ancora chiuso per problemi strutturali? Ombre sulla Trasversale. Il tratto Gagliato-Argusto ancora chiuso per problemi strutturali?

    Si fa ancora più intricata la trama, già abbastanza aggrovigliata, del tratto della Trasversale delle Serre afferente al tronco Argusto-Gagliato. Una “fetta” della strada a scorrimento veloce, che avrebbe dovuto collegare la costa tirrenica vibonese a quella ionica catanzarese, passando per le montagne delle Serre. 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)