Venerdì, 29 Luglio 2022 11:08

Pizzo, al castello Murat di scena “Non esiste fortuna”

Scritto da Redazione
Letto 347 volte

Non esiste fortuna. Con un sottotitolo a spiegare l’intenzione: spedizione audioguidata al castello Murat. Ripercorrendo le ultime ore del re napoleonico e di Napoli, ucciso a Pizzo il 13 ottobre 1815, va in scena una spedizione nella quale il pubblico, munito di cuffia e diretto dalle voci di una guida, di due attori (Adele Rombolà e Claudio Contartese) che interpretano Murat e una nobildonna locale e diverse comparse, diventa protagonista della messa in scena: il battaglione fedele al re che arriva a Pizzo e segue Gioacchino fino al suo epilogo. Come spiegato dagli organizzatori, la spedizione si inerpicherà inizialmente tra le vie tortuose del centro napitino fino all’arrivo al castello. Tra le sale della fortezza il pubblico interagirà con la performance e si interrogherà sui concetti di rischio e di idealismo grazie alle parole scritte dal drammaturgo Riccardo Tabilio e vedrà sotto una veste diversa gli spazi del castello anche grazie alle musiche di Alessio Calivi e i video del regista Salvatore Insana. Lo spettacolo, innovativo per forma e linguaggi, è la parte finale del progetto “No-strani, il castello incantato” che ha visto realizzata la prima stagione teatrale della città di Pizzo e una rassegna di presentazioni editoriali, "Parole d'incanto", attività che hanno animato i beni culturali e monumentali della città nell’arco di un anno. Progetto finanziato da fondi PAC 2018-2020 della Regione Calabria. Non esiste fortuna che vede la produzione di Dracma, Centro sperimentale d'arti sceniche con la collaborazione della cooperativa Kairos, capofila del progetto, sarà un ulteriore contenuto che verrà offerto ai visitatori del castello all’interno di un appuntamento mensile. Il debutto dello spettacolo è previsto la sera del 29 luglio a partire dalle ore 21 (sono previste 3 repliche) con replica il 31 luglio con appuntamento allo spuntone in piazza della Repubblica.

Le dichiarazioni

Andrea Naso (direttore DRACMA): «Mettiamo in scena qualcosa che non è una visita guidata, non è uno spettacolo teatrale, non è un racconto, è una performance esperienziale che unisce più linguaggi artistici e li mette a disposizione della cultura. È una performance inclusiva, innovativa, identitaria».

Nancy Valente (Cooperativa Kairos): «Con "Non esiste fortuna" ancora una volta affermiamo la visione di Kairos: utilizzare nuovi linguaggi comunicativi per destrutturare il concetto di cultura da "teca polverosa", in cui il pubblico è spettatore passivo, e generarne uno nuovo: la cultura oggi deve essere dinamica, interattiva, prossima, democratica».

Sergio Pititto (sindaco Pizzo): «Con questa iniziativa suggelliamo il rapporto di collaborazione con kairos, che ancora hna volta dimostra conoscenza e competenza. È questo il percorso che vogliamo intraprendere per Pizzo: riscoprire il nostro patrimonio, valorizzando anche quello meno conosciuto, e agendo i linguaggi dell'innovazione».

29 e 31 luglio (turni):

Ore 20:30

Ore 22:00

Ore 23:30

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)