Sabato, 10 Agosto 2013 16:50

Simbario. Tutto pronto per il grande debutto di ‘Mortu chi parra’

Scritto da Salvatore Albanese
Letto 1924 volte
mini simbario_rapprteatraleL’attesa è fervente ma siamo ormai agli sgoccioli. Lunedì prossimo, dalle ore 21.00 in Piazza Vittorio Veneto, il buonumore è pronto a ritornare in scena a Simbario grazie al “Laboratorio Teatrale della Parrocchia della Trasfigurazione di N.S.G.C.” con la commedia dialettale in due atti "Mortu chi Parra".
 
Scritta e diretta da Pina Tassone e liberamente ispirata ad un’opera del reatino Alessio Angelucci, la rappresentazione  in vernacolo simbariano narra delle tragicomiche vicende di tre nipoti non proprio dal cuore di leone - interpretati da Basilio Roti (nei panni di Totò), Raffaele Timpano (Franciscu) e Paolo Timpano (Luzzu) - creduloni e timorati, tormentati dall’incubo angosciante della temuta morte. Una trama brillante e intricata, quindi, che ruota attorno a scomode eredità, alla superstizione e alla gretta scaramanzia. I tre beneficiano di un lascito in seguito alla scomparsa di una cara parente, ma tra i beni da spartire compare anche un cane che - forse per un fatale disegno del destino, forse per ben altro motivo - ha visto nel tempo morire tutti i padroni che lo hanno posseduto. 
 
Il pasciuto cast abbraccia ben 13 interpreti: oltre ai già citati “nipoti”, calcheranno il palco di Piazza Vittorio Veneto, Gina Tassone (nel ruolo della vedova ‘Ntonuzza Cascetta); nei panni di sua sorella, Jole Corsaro (‘Ngilina); Valentina Ierace (Peppina la servitura); Nicola Ciconte (Pascali lu zitu di Peppina); Chiara Roti (Vicenzina la vicina di ruga); Monica Fraietta (Tresina la vicina di ruga); Saverio Bertucci (Lu medicu); Enza Figliuzzi (la vicina di casa); Manuel Tassone (Lu chirichettu) ed il metticcio Fuffy. Fondamentale anche l’ausilio da dietro le quinte di Angela Casini, Vincenzo Battaglia, Fede Molinari e Salvatore Nardi.
 
Procede pertanto l’operazione culturale in favore della cittadinanza, portata avanti dal sodalizio simbariano che in soli tre anni è già alla sua quinta rappresentazione teatrale.  

Articoli correlati (da tag)

  • Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile

    SIMBARIO - Dall’inconveniente tecnico all’ordinanza di limitazione dell’uso di acqua potabile. A distanza di pochi giorni, dopo alcuni guasti registrati sulla rete idrica, il territorio comunale di Simbario torna a vivere il grosso disagio derivante dall’uso dell’acqua potabile. Questa volta però la limitazione non riguarda interventi tecnici di manutenzione bensì «la non conformità ai parametri microbiologici sui campioni di acqua prelevati».

  • Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20 Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20

    SIMBARIO - Dopo i disagi subiti durante la stagione estiva, con le ordinanze di non potabilità del luglio scorso e vari interventi tecnici alla rete, il territorio comunale di Simbario sarà sprovvisto di acqua durante la giornata odierna, dalle 12 e alle 20 a causa di «un  guasto alla rete idrica». Lo fa sapere il sindaco Ovidio Romano attraverso un avviso pubblicato sull’albo online. La situazione dunque, dovrebbe ritornare alla normalità nella tarda serata, di seguito agli interventi di manutenzione avviati nella mattinata dall’amministrazione comunale del piccolo centro montano.

  • Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile

    Il primo cittadino di Simbario, Ovidio Romano, con una ordinanza emessa nella giornata odierna, ha disposto la revoca di un'altra ordinanza, del 21 luglio scorso, tramite la quale il sindaco del piccolo centro del Vibonese aveva deciso il divieto dell'uso dell'acqua ai fini del consumo umano. 

  • Serra verso le Comunali | Centrodestra, Rosi è già un ricordo lontano. Spunta l’ipotesi Tassone Serra verso le Comunali | Centrodestra, Rosi è già un ricordo lontano. Spunta l’ipotesi Tassone

    SERRA SAN BRUNO - In vista delle Comunali del prossimo giugno avrebbe un “asso nella manica”, già bello e pronto da giocare, il consigliere regionale Nazzareno Salerno, leader della locale coalizione di centrodestra, convinto ormai a dare definitivamente un “calcio al passato” e ad affrontare l’imminente campagna elettorale con una lista improntata al “rinnovamento”. 

  • Ancora furti nel Vibonese. L’auto degli ‘incappucciati’ di Fabrizia avvistata anche a Vazzano Ancora furti nel Vibonese. L’auto degli ‘incappucciati’ di Fabrizia avvistata anche a Vazzano

    Il 2015, ormai giunto agli sgoccioli, non sarà di certo ricordato come uno dei migliori anni per quel che concerne la questione sicurezza, legata in particolar modo alla lista lunghissima di furti e rapine registratesi sia all’indirizzo di abitazioni private che di diverse attività commerciali e istituti di servizi. 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)