GIRDA ROTTAMI
Mercoledì, 16 Maggio 2012 14:38

Serra, un anno da dimenticare per il Pdl

Scritto da Salvatore Albanese
Letto 2057 volte

mini dovere_moraleHappy birthday Mister Rosi. È già passato un anno dalle fatidiche amministrative del 15 maggio 2011, quando, con un centro-sinistra spaccato in due, o forse più, frammenti, il 37% della popolazione serrese incoronò a sindaco il Rag. Bruno Rosi. È passato un anno. Tante cose sono cambiate e molte altre non sono mai arrivate. Anzi nessuna se si pensa alle 100 promesse che avevano dato fiato alle trombe della campagna elettorale pidiellina. 100 come i posti di lavoro al Parco delle Serre, che dovevano essere ripartiti a favore delle famiglie meno abbienti: “uno a famiglia” s’era detto, “Non di più. Noi faremo le cose per bene!”: il mese scorso sono state assunte solo 8 persone, scelte non a caso, fra parenti ed amici, senza aver tenuto conto di alcun presupposto meritocratico nè della situazione economica familiare.

Sembra non siano stati avviati neanche i progetti per la costruzione del celeberrimo campo da golf, né per la pista di go-kart o per la casa della cultura immaginata nei locali dell’ex carcere. Né tanto meno per il teatro al mercato coperto o per l’avvio della differenziata con gli enigmatici codice a barre sulle buste. Piuttosto si è azzerata la raccolta avviata dall’amministrazione precedente ed i bidoni per i rifiuti hanno ripopolato prepotentemente le nostre strade. Le stesse strade che dovevano essere riasfaltate entro e non oltre il primo mese dall’insediamento della giunta. È passato un anno, di bitume neanche un granello.

SoRiCal, da cui si prometteva di distaccarsi, è diventata di colpo amica, tanto che fornisce ogni mese le analisi dell’acqua erogata da se stessa. Non sono stati ancora indetti i bandi per i boscaioli-cercatori di sorgenti di montagna. Latitanti anche i tanto sbandierati finanziamenti per il sostegno alle giovani coppie e per chi volesse edificare una nuova casa. In barba al binomio Regione-Comune, l’Ospedale del Futuro non si è visto ed è stato smantellato quello del passato. La piscina comunale dopo 5 mesi di inattività riapre, ma non è ancora stata adeguata ai disabili come promesso. Si predicava cultura ed il centenario della morte di Mastro Bruno Pelaggi, se non fosse stato per il Vizzarro ed il Brigante, sarebbe passato freddo e silenzioso come l’amante di una notte. Mancano all’appello anche due diurni: “uno sul ponte ed uno a San Rocco!”. Ci sono problemi di legalità alla base dei recenti dissidi interni all’amministrazione.

È passato un anno e non è stato un bell'anno. Ne mancano altri quattro. Forse.  

Articoli correlati (da tag)

  • Il Polo museale di Soriano aderisce alla "Giornata regionale dei Musei di Calabria" Il Polo museale di Soriano aderisce alla "Giornata regionale dei Musei di Calabria"

    Anche il Polo museale di Soriano Calabro aderisce alla “Giornata regionale dei Musei di Calabria “, organizzata dalla Giunta regionale e in programma per sabato, 24 novembre.

    L’iniziativa prevede l’apertura delle più importanti strutture museali sparse su tutto il territorio regionale e, tra queste, c’è anche il polo di Soriano il cui ingresso per quella giornata sarà gratuito. Inoltre, per come affermato in una nota dal sindaco Francesco Bartone, sono state «programmate iniziative volte a coinvolgere l’interesse del pubblico. La nostra cittadina spalancherà le porte del MuMar, della Pinacoteca, del Museo archeologico territoriale della ceramica medievale e del Gabinetto regionale dei disegni e delle stampe antiche della Calabria dove, tra l’altro, è conservato un corpus di carte geografiche originali dal ‘500 all’800».

    Le visite saranno guidate da storici dell’arte e archeologi, mentre in un laboratorio di ceramica ci sarà la dimostrazione della lavorazione artistica del maestro napitino Antonio Montesanti.

  • Viabilità, sopralluogo della Prociv nell'entroterra vibonese. Prevista anche la visita di Oliverio Viabilità, sopralluogo della Prociv nell'entroterra vibonese. Prevista anche la visita di Oliverio

    È durato diverse ore il sopralluogo effettuato nella giornata odierna dai funzionari del dipartimento regionale della Protezione civile, i quali hanno voluto recarsi di persona nell'entroterra vibonese per constatare da vicino la situazione in cui versa la viabilità.

  • Crollo sulla ex ss110, operai al lavoro per riaprire parzialmente l'arteria Crollo sulla ex ss110, operai al lavoro per riaprire parzialmente l'arteria

    MAIERATO - Sono partiti ieri i lavori lungo la ex strada statale 110, chiusa al traffico da due settimane a causa di una voragine apertasi nel tratto compreso tra il bivio Angitola e quello per Maierato.

  • Viabilità, disagi nel collegamento con l'Unical: il sindaco di Gerocarne scrive a Musmanno Viabilità, disagi nel collegamento con l'Unical: il sindaco di Gerocarne scrive a Musmanno

    I centri interni, si sa, risentono maggiormente della carenza di servizi e dei numerosi tagli realizzati. Ne derivano disagi enormi che, spesso, potrebbero essere risolti con poco.

  • Fabrizia, Fazio scrive ad Oliverio: ‘Venga a constatare di persona le condizioni della viabilità’ Fabrizia, Fazio scrive ad Oliverio: ‘Venga a constatare di persona le condizioni della viabilità’

    Francesco Fazio, consigliere comunale di Fabrizia, già attivo in passato nel denunciare le criticità, parecchie, che insistono sulla rete viaria provinciale, è tornato sulla problematica appellandosi questa volta al governatore Mario Oliverio. 

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)