Domenica, 22 Gennaio 2012 21:42

Simbario, il consigliere Romano attacca duramente l'amministrazione Andreacchi

Scritto da Bruno Greco
Letto 2138 volte

mini foto_copiaSIMBARIO - Duro attacco all'Amministrazione Comunale di Simbario, guidata da Francesco Andreacchi, da parte del capo-gruppo di minoranza Ovidio Romano. Il consigliere d'opposizione Pidiellino, tramite alcuni manifesti affissi nel centro abitato, critica pesantemente l'operato del primo cittadino, esponente locale dell'UDC, paragonandolo al recente naufragio della, ormai tristemente famosa, nave da crociera Concordia. Con una buona dose di sarcasmo ed euforia, che perdura per l'intero protrarsi della missiva, Romano rinomina il piccolo borgo in "bagnarola di Simbario" ed esamina, quella che definisce, "una politica fallimentare", rammaricandosi perchè "entrambe le imbarcazioni - con riferimento alla Concordia e alla "bagnarola di Simbario" - hanno avuto la sventura di essere condotte sugli scogli della rovina da comandanti incapaci ed egoisti".

Le colpe che il consigliere attribuisce all'esecutivo comunale sono tutte colorate da pedante sarcasmo e non interamente citabili. Ad ogni modo, Romano punta il dito contro gli amministratori per la mancata apertura del centro per anziani, e sottolinea inoltre la scarsa efficienza dell'impianto di illuminazione pubblica. Inoltre, sempre con fare ironico, Romano, facendo riferimento ai problemi di viabilità, sostiene che "le buche delle strade fanno ormai parte dell'arredo urbano". Le critiche del consigliere del Pdl, toccano anche il servizio del trasporto scolastico, per il quale le famiglie pagherebbero un abbonamento mentre in precedenza era gratuito. E ancora, infine, l'amministrazione guidata da Francesco Andreacchi, sarebbe rea di non aver avviato il nuovo Piano Strutturale Comunale, strumento utile a rilanciare il settore edilizio, e di non sostenere affatto le iniziative culturali promosse dalle associazioni presenti nel comune di Simbario.

         

 

Articoli correlati (da tag)

  • Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile Simbario, l'acqua è di nuovo non potabile

    SIMBARIO - Dall’inconveniente tecnico all’ordinanza di limitazione dell’uso di acqua potabile. A distanza di pochi giorni, dopo alcuni guasti registrati sulla rete idrica, il territorio comunale di Simbario torna a vivere il grosso disagio derivante dall’uso dell’acqua potabile. Questa volta però la limitazione non riguarda interventi tecnici di manutenzione bensì «la non conformità ai parametri microbiologici sui campioni di acqua prelevati».

  • Sette anni fa la scomparsa di Pasquale Andreacchi. I familiari: 'Chi sa parli' Sette anni fa la scomparsa di Pasquale Andreacchi. I familiari: 'Chi sa parli'

    SERRA SAN BRUNO – Il tempo passa, ma i ricordi no. Quelli restano per sempre. Perché nonostante di anni ne siano trascorsi parecchi, dimenticare una giovane vita spezzata brutalmente da mano ancora ignota come quella di Pasquale Andreacchi, è pressochè impossibile. E lo è per diverse ragioni: non solo perchè si trattava di un ragazzo ben voluto da tutti, ma anche perchè Pasquale amava la vita, la stessa che qualcuno, forse, ha pensato bene di stroncare nel pieno della giovinezza.

  • Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20 Guasto alla rete idrica, Simbario rimarrà senz’acqua dalle 12 alle 20

    SIMBARIO - Dopo i disagi subiti durante la stagione estiva, con le ordinanze di non potabilità del luglio scorso e vari interventi tecnici alla rete, il territorio comunale di Simbario sarà sprovvisto di acqua durante la giornata odierna, dalle 12 e alle 20 a causa di «un  guasto alla rete idrica». Lo fa sapere il sindaco Ovidio Romano attraverso un avviso pubblicato sull’albo online. La situazione dunque, dovrebbe ritornare alla normalità nella tarda serata, di seguito agli interventi di manutenzione avviati nella mattinata dall’amministrazione comunale del piccolo centro montano.

  • Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile Simbario, ordinanza del sindaco: l'acqua torna potabile

    Il primo cittadino di Simbario, Ovidio Romano, con una ordinanza emessa nella giornata odierna, ha disposto la revoca di un'altra ordinanza, del 21 luglio scorso, tramite la quale il sindaco del piccolo centro del Vibonese aveva deciso il divieto dell'uso dell'acqua ai fini del consumo umano. 

  • Viabilità nel Vibonese, Fera: 'Da Villì un intervento volgare e ingeneroso' Viabilità nel Vibonese, Fera: 'Da Villì un intervento volgare e ingeneroso'

    «Al centro del mio operato istituzionale vi sono sempre stati i cittadini e il territorio amministrato. Sin da giovane, sono stato mosso da intenti nobili ed ho inteso la politica come servizio. Animato da passione autentica. Per tali motivi reputo volgare e ingeneroso l’attacco, sferratomi a mezzo stampa, in velato politichese, dal sindaco di Vazzano Domenico Villì».

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)