Lunedì, 06 Gennaio 2020 11:49

Seconda categoria | Serrese e Sant’Onofrio si dividono la posta in palio

Scritto da Redazione
Letto 1050 volte

Sono state recuperate ieri pomeriggio alcune delle partite valide per la sesta giornata del girone “D” di Seconda categoria, rinviate lo scorso 24 novembre per maltempo.

Allo stadio “La Quercia” di Serra San Bruno, la Serrese non è andata oltre il 3-3 contro il Sant’Onofrio. Partita in bilico fino all’ultimo quella tra biancoblu e giallorossi, basti pensare che la prima frazione di gioco si è chiusa con il risultato di 2-2: al 10’ è il Sant’Onofrio a sbloccare il risultato con Naccari; poco prima del 20’ arriva il pareggio della Serrese con Salvatore Zaffino; a circa dieci minuti dalla fine del primo tempo, gli ospiti si portano di nuovo in avanti, questa volta con Augurusa, ma nei minuti di recupero ci pensa Valente a riportare a galla i padroni di casa con la rete del momentaneo 2-2. Il risultato rimane fermo fino al 18’ della ripresa, quando l’arbitro assegna un calcio di rigore al Sant’Onofrio. Sul dischetto si porta Augurusa che non sbaglia (2-3). La Serrese, però, non ci sta e nel giro di due minuti va ancora in gol, questa volta con Scorza (3-3). Non sono mancate, inoltre, durante il match le proteste dei padroni di casa per alcune decisioni del direttore di gara apparse dubbie. Su tutte, il gol annullato a Michele Tassone e l’infortunio rimediato da quest’ultimo in seguito a un intervento di un giocatore ospite. La classifica vede la Serrese sempre in ultima posizione (6 punti), ma in coabitazione con il Davoli Academy.

Per quel che riguarda gli altri due recuperi, pari e patta tra San Costantino e Pianopoli (2-2), mentre alla capolista Acconia è bastata la rete di Brando al 3’ per archiviare la pratica Orsigliadi.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno