mini alcaroNella prima giornata del campionato regionale di serie D maschile la Maxi Sidis Serra San Bruno viene sconfitta in casa dall'Asd Lamezia volley per 3-1. Davanti a un buon pubblico i padroni di casa si schierano con la diagonale palleggiatore-opposto formata da capitan Pisani e da Mazzarelli, le due ali Giurlanda e Galeano, centrali Papillo e Vellone, e Alcaro (foto) - risultato alla fine il migliore in campo - nel ruolo di libero. Primo set poco combattuto, con la squadra di casa molto determinata e che sul 9-7 trova l'allungo decisivo con una serie di battute del proprio centrale Papillo che porta i suoi sul 13/7. Parziale che vede la squadra di casa guidata da coach Barone imporsi nettamente per 25-15 grazie a un ottimo livello di gioco espresso in tutti i fondamentali. Nel secondo parziale il Lamezia scende in campo più agguerrito e anche grazie ai numerosi errori in attacco della Maxi Sidis trova convinzione. Coach Barone prova a cambiare inserendo Bonazza,Celi e Marino ma la squadra ospite riesce lo stesso a far suo il set per 22-25 nonostante un andamento del set giocato punto a punto dalle due squadre. Analogo l'andamento del terzo set, sempre giocato punto a punto, dove la squadra di casa fatica a muro e al servizio e vede nuovamente gli ospiti imporsi per 22-25, grazie anche a delle buone difese e alla buona prestazione del proprio palleggiatore che serve palloni precisi ai propri compagni. Nel quarto e ultimo parziale la Maxi Sidis inizia male e il Lamezia si trova già sull' 1-5. Un break in battuta di Mazzarelli consente ai suoi di arrivare a una sola lunghezza dagli avversari. Coach barone inserisce Valente al posto di Vellone al centro. Il set prosegue con questo andamento che vede il Lamezia trovarsi sempre a +2 dai serresi, e proprio quest'ultimi non riescono a trovare il break decisivo per agganciare gli ospiti che dopo essersi portati sul 20-22, trovano l'allungo decisivo vincendo 21-25. Tutto sommato esordio in campionato non dei migliori da parte della Maxi Sidis, che però ha grandi margini di miglioramento e vuole subito riscattarsi dopo questo "ko" andando a vincere domenica prossima sul campo del Motta San Giovanni. Maxi Sidis Serra San Bruno - Asd Lamezia volley 1-3 (25/15-22/25-22/25-21/25)

Pubblicato in SPORT
mini genixDopo il podio conquistato giovedì 18 aprile nel torneo Femminile di categoria Under 18, la Genix Volley mira ora al colpaccio nel Campionato Femminile di Prima Divisione. 
Si prevede quindi per le ragazze di mister Salvatore Zaffino una stagione intensa, che - a dire il vero - è già abbondantemente in corso da diverse settimane. Infatti la compagine serrese si trova già dal 13 aprile - data dell’incontro d’esordio contro la Tonno Callipo risoltosi con la vittoria della Genix con un rotondo 3 a 0 - immersa nel cuore del torneo con alle porte lo scontro al vertice contro la dirimpettaia Volley Club Nicotera, considerata una delle squadre migliori del torneo. 
Proprio il prossimo turno, domenica 5 maggio dalle ore 19.00, vedrà quindi la Genix impegnata nella sfida casalinga contro le ragazze di Patrizia Gaglianò. Scenario dell’incontro la palestra interscolastica di Via Guardaboschi Mulè a Serra San Bruno. 
Si tratta di un match tra le due squadre attualmente più in forma tra le cinque vibonesi che prendono parte al torneo provinciale Femminile di Prima Divisione. A contendere quindi il titolo di campionesse provinciali alle ragazze della Genix, impegnate pertanto nello stesso girone - oltre che il già citato Volley Club Nicotera - vi sono la Tonno Callipo Vibo Valentia, la New Volley Vibo e la Raffaele Soriano.
Si tratta di un torneo tutto nuovo o quantomeno restaurato in alcune regole. Da quest’anno infatti le pallavoliste convocate per ogni incontro sono ben 13 (con il secondo libero obbligatoriamente under 18 e non più di tre convocate over 30).
Al momento la Genix, a caccia del colpaccio promozione che permetterebbe alla compagine serrese di raggiungere quindi la Serie D, si trova in buona posizione in classifica  - considerando che ha già scontato il turno di riposo – forte dei 3 punti conquistati nell’unico incontro disputato fino ad ora sul campo della Tonno Callipo. Invece in testa, appaiate a 5 punti ci sono la stessa Soriano (3 partite già disputate) ed  il Volley Club Nicotera (2 partite), a 2 punti la New Volley Vibo (2 partite) e fanalino di coda a 0 punti la Tonno Callipo Vibo Valentia nonostante i due incontri già disputati. 
Quindi la Genix ospiterà il Volley Club Nicotera proprio il prossimo 5 maggio, nel quarto turno del girone e proverà poi a scalare la classifica approfittando dell’incontro di recupero da disputare contro il Soriano (partita rinviata il 27 aprile scorso). Un cammino verso la Serie D che, per le ragazze di mister Zaffino, si preannuncia arduo ma non impossibile, visto che la società serrese è considerata tra le favorite per la vittoria finale forte della rosa composta da Maria Teresa Marino, Natascia Sacchinelli, Maria Iennarella, Giulia, Anna e Alessia Minichini, Palmina Tassone, Melania Callà, Melissa Gamo, Giulia Timpano, Teresa e Caterina Damiani, Isabella Rullo, Sara Albano, Brunella Amedeo, Valentina Rachiele, Bruna Tassone, Carmen Tassone, Monia Garcea, Soukaina Laanai, Lucia Emanuele, Stefania Callà, Stefania Zaffino, Angelica Papa e Nicoletta Procopio. 
Pubblicato in SPORT

mini foto_volleyPer un pomeriggio, una volta tanto, è stata Serra San Bruno la culla della pallavolo provinciale. Lo scorso giovedì 18 aprile nello scenario della palestra interscolastica di Via Guardiabosco Mulè, si sono disputate le due Finali Provinciali per la categoria Under 18 Femminile. A contendersi il titolo di regina del Volley vibonese, la Volley Raffaele Soriano e la Pizzo Dream, con quest’ultima che si è aggiudicata in una partita “eterna”, con non poche fatiche, il titolo per 3 set a 2, superando quindi in un incontro spettacolare, solo nell’ultima porzione di gara, la compagine sorianese. La sequenza dei parziali (21-25, 25-23, 16-25, 25-16, 10-15) dell'incontro diretto dal duo arbitrale Marcianò-Saladino di Vibo Valentia e conclusosi al tie break, fornisce la prova esplicita di come si sia trattato di un match avvincente, in cui le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Ad avere la meglio è stata quindi la compagine napitina di mister Monopoli scesa in campo con Callipo, Caridà, Ferraro, Greco, Malerba, Sabato, Stefani, Umbro, Virdò. Dall’altra parte della rete il team sorianese di mister Raffaele che nel corso dei 5 set ha potuto schierare Inzillo, Macrì, Nardo, Pullella, Surace, Tosto e Varì, dimostrando in alcuni tratti dell’incontro di avere tutte le carte in regola per aggiudicarsi il titolo, ma alla fine è stata la Pizzo Dream a meritarsi il pass per le finali regionali di categoria che si disputeranno domani, mercoledì 24, a Castrovillari.

Nella finale di “consolazione” per il terzo e quarto posto a trionfare è stata la squadra di casa, la Genix Volley guidata dal mister Salvatore Zaffino, che ha brillantemente superato il Volley Club Nicotera (25-23, 15-25, 25-19, 25-17). Nell’incontro, diretto dagli arbitri Saladino e Longo di Vibo Valentia, per la Genix sono scese in campo Amedeo, C. Damiani, T. Damiani. Minichini, Rachiele, B. Tassone, C. Tassone e Isabella Rullo premiata alla conclusione degli incontri come top player e distintasi per i numerosi ace messi assegno direttamente dal punto di battuta. Ad opporsi alla squadra serrese il Nicotera di Patrizia Gaglianò, che risulterà quindi quarto classificato del torneo, schierato sul parquet con Barbalace, Caronte, Di Leo, Diano, Papalia, Po’ e Zappia. 

Una vittoria importante, quindi, quella conseguita dalla compagine guidata da mister Salvatore Zaffino, che ha potuto suggellare l’intera stagione con la conquista di un brillante terzo posto, festeggiato tra l’altro di fronte al proprio pubblico. L’ottima riuscita dell’evento è stata conseguenza non solo dell’impegno delle società schierate in campo, ma anche dell’ASD Serra nel Volley di Fiorindo Lagrotteria che, forte del sodalizio con l’altro team serrese, ha permesso che le due massime finali provinciali di categoria potessero essere disputate a Serra, in un contesto sociale e sportivo, a dire il vero, troppo avaro di sentimenti nei confronti di quello che ancora purtroppo nella cittadina della Certosa viene considerato uno sport minore. 

Pubblicato in SPORT

mini pallavoloAdesso è ufficiale: le finali provinciali del Campionato di Pallavolo femminile categoria Under 18, saranno disputate a Serra San Bruno nella palestra interscolastica di Via Guardiabosco Mulè. 
Si tratta pertanto di due appuntamenti importanti per gli appassionati del volley provinciale, che il prossimo giovedì 18 aprile convoglieranno tutti nella cittadina della Certosa per assistere alla finalissima tra il Soriano di mister Raffaele Virginio ed il Pizzo Dream Volley (ore 17.00). Nella stessa giornata sarà disputata, inoltre, la finale valida per il terzo e quarto posto di categoria, che vede diretta interessata la Genix Volley di Serra San Bruno, del mister Salvatore Zaffino, contro le ragazze del Nicotera (ore 16.00).
L’altra compagine serrese, la ASD Serra nel Volley, si era invece fermata ai quarti, ma proprio il mister Fiorindo Lagrotteria ha avuto un peso fondamentale nella decisione dei vertici pallavolistici provinciali di far mandare in scena le finali sul palcoscenico della palestra serrese. 
Alle fasi preliminari avevano preso parte ben otto squadre, divise in due gironi. Nel gruppo A si erano scontrati le società di Filadelfia, Soriano, la Genix Volley e l’ASD Serra nel Volley. Mentre per il girono B erano scese in campo il Pizzo Dream Volley, Nicotera, Back School e la New Volley Vibo. 
Per la buona riuscita dell’evento si sta dimostrando fondamentale la piena collaborazione fra le due compagini locali. In particolare l’ASD Serra nel Volley ha deciso di finanziare per conto proprio tutto l’occorrente per svolgere al meglio i due incontri, compreso l’impianto di diffusione audio, le coppe e le targhe per la premiazione finale delle atlete e dei giudici di gara che prenderanno parte alle due finali. E’ previsto quindi il pienone nel palazzetto serrese visto che le squadre che si contenderanno il titolo di campione provinciale di categoria Under 18, hanno annunciato di voler organizzare dei pullman per permettere ai propri tifosi di incoraggiare i rispettivi beniamini. 

Pubblicato in SPORT
 
 

serra nel_volley

Dopo vari tentativi finalmente Fiorindo Lagrotteria, appassionato da  sempre di uno sport che ancora purtroppo a Serra è da considerare minore, c’è riuscito. Ed è soprattutto grazie a lui – mister e presidente, nonché finanziatore maggiore della squadra - che l’ASD Serra nel Volley oggi è divenuta una solida realtà. 
Si tratta di una squadra maschile di pallavolo composta esclusivamente da ragazzi del circondario. Quella dell’ASD Serra nel Volley è quindi una storia di puro amore per una pallavolo ancora ai margini del tessuto sportivo e culturale della nostra zona. Basti pensare che anche gli stessi tesserati hanno deciso di contribuire alle spese per il sostentamento del gruppo, versando simbolicamente una quota mensile. Insomma Serra nel Volley è proprio frutto della passione di un gruppo di giovani, che oltre a sudare e faticare in partite ed allenamenti, mettono personalmente mano alla saccoccia pur di vedere concretizzatosi il loro progetto. Preziosa è stata, inoltre, la collaborazione di poche attività commerciali sensibili alla causa e che hanno partecipato finanziando la fornitura dell’abbigliamento sportivo (tute per gli allenamenti e le divise per le gare ufficiali).
Il sogno è diventato realtà giorno 7 gennaio 2012, quando il comitato provinciale di Catanzaro con una e-mail ufficializza che l'A.S.D. Serra nel Volley é stata iscritta ai campionati interprovinciali di Prima Divisione. 
Il girone inizia con il forfait della squadra di Pizzo Calabro che non si presenta alla prima di Campionato prevista, secondo il calendario ufficiale, fra le mura amiche della palestra interscolastica di Via Guardaboschi Mulè, che versava in condizioni pietose e per l’occasione letteralmente messa a nuovo proprio dai ragazzi dell’ASD Serra nel Volley. La seconda giornata vede la compagine serrese impegnata in trasferta a Sant'Andrea dove la squadra del mister Pasquale Barone conquista la posta in palio vincendo 3 a 1. Ma è un risultato bugiardo vista la buona prestazione dei ragazzi di coach Lagrotteria, che erano perfino riusciti a portarsi sullo 0 a 1, aggiudicandosi il primo set.
Le vere emozioni arrivano quindi, in quella che di fatto è stato il primo incontro interno. Sabato scorso a Serra arriva il Blue Angel Volley Cotronei. I preparativi iniziano già tre ore prima dell’incontro, quando ancora alcuni atleti, si accingono a pulire la palestra e sistemare la rete, il campo e gli spogliatoi, fino a pochi minuti dal riscaldamento. 
Si inizia alle 18. La partenza non è delle migliori. Il Serra nel Volley va sotto di qualche punto, ma gli atleti non demordono e cercano in tutti i modi di stare attaccati all'avversario. Un doppio cambio porta a pochi punti dal traguardo del primo set, ma un po di disattenzioni e piccoli errori consegnano di fatto la prima frazione di gioco agli avversari. 
Anche il secondo set inizia male. Infatti, pur facendo vedere delle belle azioni e buoni recuperi, si arriva sul 15 a 18 per i ragazzi di Cotronei, ma un altro doppio cambio, con in battuta il piccolo Raffaele Marino (classe '99) riporta gli uomini di mister Lagrotteria in vantaggio per 23-19. Seguono ben 8 buone battute, ed il secondo set è messo in cassaforte dagli atleti di casa.
Sulle ali dell’entusiasmo, terzo e quarto set seguono una trama del tutto diversa, che vede il Serra nel Volley dominatore assoluto degli ultimi due set dell’incontro, con confermato in campo da titolare il giovanissimo Marino che dà sicurezza in ricezione e in copertura. Le ultime due frazioni di gara iniziano quindi bene e si concludono altrettanto: 25-22 e 25-19. In definitiva, più che positive le prestazioni di tutti i pallavolisti serresi. A partire da Francesco Galeano che ha messo a segno un infinità di punti e Giuseppe Bonazza, il libero, che con precisione ha girato una mole impressionante di palloni in mano all'alzatore e si è reso autore di un paio di recuperi importantissimi per l’economia del risultato. Bravi anche Vincenzo Ceniti, Giuseppe Zaffino, Giuseppe Vellone, Bruno Tassone, Fabio Valente e Fabio Pisani.
La partita finisce 3 set a 1 per la felicità del mister, dei suoi atleti e dei sostenitori accorsi al palazzetto.
Questa vittoria alza il morale di tutta la squadra che fa ben sperare per il futuro di questo sport a Serra San Bruno. Un futuro che potrebbe essere più che roseo, soprattutto perché quello dell’ASD Serra nel Volley è un progetto ben articolato, arricchito anche dalla presenza delle squadre giovanili iscritte, da tre anni a questa parte, ai campionati minori. Lo stesso settore giovanile, guidato anche questo dalla mano sapiente di coach Lagrotteria e da cui proviene proprio Raffaele Marino.
La prossima di campionato, dopo un turno di riposo, domenica 10 febbraio, vede il Serra nel Volley ospite dell'Atlas Lamezia, mentre sabato 16, a Serra arriveranno i crotonesi del  Rocca di Neto.
Le ragazze under 16, invece, domani mercoledì 30 gennaio, incontreranno il Filadelfia in un incontro valido per il campionato provinciale.
Pubblicato in SPORT

 

mini volley

SERRA SAN BRUNO - Fischio d' inizio alle 18 di oggi pomeriggio per l'esordio nel campionato di Prima divisione maschile di pallavolo del Serra nel volley che, presso la palestra interscolastica di via Mulè, affronterà l' Athletes World Pizzo, squadra vincente del torneo appena trascorso. Oltre a Serra e Pizzo, saranno impegnati nel campionato di Prima divisione anche Volley nel cuore Soverato, Next Atlas, Rocca di Neto volley, Farmacia Desando, Fer. Pi. volley e Blue.Angels.-.Voll. Cotronei.  Tra sette giorni, invece, la compagine serrese farà visita al Volley nel cuore Soverato. 

 

Pubblicato in SPORT

mini volleySecondo impegno stagionale per la Genix volley Serra San Bruno che, dopo aver steccato all’esordio contro l’ Admo Vibo Marina, si impone con il risultato di 3 a 1 contro la Pallavolo Vibo Marina, conquistando così l’intera posta in palio. Le ragazze agli ordini di coach Zaffino si sono imposte nei primi due set con i risultati di 26 a 24 e 25 a 18. Perso il terzo (25-18) le serresi conquistano i tre punti imponendosi al quarto set con il punteggio di 25 a 12. Da sottolineare, l’ottima prestazione del capitano Palmina Tassone. Un po’ meno quella della squadra nonostante il successo. Sabato prossimo, alle ore 17, la Genix ospiterà  la Back school volley Vibo; mentre la Pallavolo Vibo Marina sarà impegnata al Palarcobaleno di Pizzo contro la Dream volley, tra le candidate alla vittoria del torneo. 

Pubblicato in SPORT

mini volleyEsordio amaro per la Genix Volley Serra San Bruno, squadra impegnata nel campionato di prima  Divisione Femminile di Pallavolo. Il team serrese, guidato da coach Salvatore Zaffino, cede in casa al tie-break all'ADMO Volley Vibo Marina. Dopo aver perso il primo set (17-25), la Genix si porta in vantaggio aggiudicandosi il secondo (25-22) ed il terzo (26-24). Nel quarto c'è il ritorno degli avversari (20-25) e si va dunque al quinto set dove gli ospiti si impongono con il punteggio di 15-9. Coach Zaffino commenta così l’andamento della gara: "Di positivo rimane la prestazione delle ragazze ed il primo punto in classifica.  Sono soddisfatto in modo particolare per chi esordiva da titolare per la prima volta in questa competizione come Valentina Rachiele e Caterina Damiani, entrambe classe ’96, che pur entrando dalla panchina hanno dimostrato ottime cose; ma in generale un plauso a tutte le ragazze". Prossimo appuntamento martedi 13 alle ore 15:30 con il campionato under 18.

 

Pubblicato in SPORT
mini pallavoloSERRA SAN BRUNO – Dopo vari tentennamenti finalmente si parte. Per  domani, infatti, è previsto il fischio d’inizio del campionato di Prima divisione femminile di Pallavolo e, tra le formazioni che ne prenderanno parte, figura anche la Genix Volley Serra San Bruno, allenata dal coach Salvatore Zaffino. I vibonesi esordiranno domani pomeriggio, alle 17, presso la palestra interscolastica di Via Mulè contro l’ Admo Volley Vibo Marina. Secondo quanto previsto dal regolamento, le squadre disputeranno un girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno. Il team che terminerà il campionato in vetta alla classifica, verrà proclamato campione provinciale e accederà, nella stagione 2012/2013, nella serie D regionale. Tra le formazioni inserite nel girone, figurano vere e proprie corazzate come la Dream Volley Pizzo, favorita per la vittoria finale, anche se non bisogna sottovalutare nemmeno le altre squadre partecipanti che, sicuramente, faranno di tutto per concludere la stagione nel migliore dei modi. Di seguito, riportiamo l’elenco delle formazioni ammesse a disputare il campionato di Prima divisione Femminile – girone Unico:
Pizzo Dream Volley
Asi Soriano
Volley Club Nicotera
Genix Volley Serra San Bruno
Back School Volley Vibo
Admo Volley Vibo Marina
Pubblicato in SPORT
Pagina 4 di 4

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno