Lunedì, 01 Gennaio 2024 09:00

La buona strada

Scritto da Bruno Greco
Letto 2752 volte

Tra le cose più affascinanti che il progresso ci ha regalato di sicuro c’è la strada. Gli occhi dei bambini scacciano via la stanchezza quando si trovano davanti a un finestrino, quelli di un adolescente si fanno sognanti pensando agli infiniti percorsi che gli riserva la vita, nell’adulto si accendono con frenesia speranzosi di non sprecare tempo, mentre nell’anziano trasmettono la serenità del vissuto in quell’andirivieni che è l’esistenza umana. La strada è perfino una musa, come lo fu per Kerouac: «Basta seguire la strada e prima o poi si fa il giro del mondo. Non può finire in nessun altro posto, no? [...] La strada è vita».

È una cara amica che ti prende per mano facendoti superare le paure. La strada dà ma troppo spesso anche prende e quando succede non ti sembra vero perché quel percorso tracciato, che sia facile o impervio, è comunque una certezza che ti tiene saldo verso un obiettivo. Quest’anno appena trascorso la strada si è presa prima Carmine e poi Bruno e Nicola – persone che non scorderemo mai – ma ci ha anche regalato un gruppo di ragazze e ragazzi che da quelle tragedie hanno fatto nascere un percorso prezioso, che va protetto e sostenuto.

Il “Gruppo 25 giugno” ha fatto del civismo la propria missione. Una fiaccolata, lo scorso 16 luglio, per dire basta alle morti sulla strada. Poi, da subito, una costante campagna di sensibilizzazione coinvolgendo e pressando le istituzioni (dai sindaci al prefetto) e una massiccia presenza nelle scuole. Il messaggio è chiaro: sollecitare le istituzioni e alzare la voce per la messa in sicurezza di tutte le vie di comunicazione è fondamentale, ma ancora di più lo è la presa di coscienza di ognuno, soprattutto dei più giovani, quelli che possono fare la differenza in futuro. Nonostante le mancanze della politica questo gruppo è entrato nelle aule scolastiche perché c’è un tempo per puntare il dito e un altro per assumersi le proprie responsabilità. Una prospettiva non semplice in un momento storico in cui a prendersi la scena è sempre più l’apparenza che la sostanza, la finta beneficenza piegata al business, lo sfoggio di abiti costosi e di auto potenti. Con questa prospettiva il lavoro di queste ragazze e questi ragazzi è arduo, ma noi tutti abbiamo bisogno della loro tenacia, perché in un anno funesto sono proprio loro a rappresentare per la nostra comunità una gran bella notizia.

«Educarli oggi per formare adulti responsabili in futuro». È con queste parole che è iniziata, lo scorso 27 ottobre nelle classi quarta e quinta delle scuole elementari di Serra San Bruno (Istituto Comprensivo “A. Tedeschi” del plesso di “Terravecchia” e plesso “N. Carchidi” di Spinetto), la loro campagna di sensibilizzazione nelle scuole. Argomento principe è stato il comportamento sulle strade, nel rispetto della propria vita e di quella degli altri. Poi ancora lo studio dei cartelli stradali, le regole da seguire per una guida in totale sicurezza e un laboratorio pratico per mettere alla prova quanto appreso. Il 10 e il 26 novembre è toccato alle classi prime e seconde della scuola Media. Gli incontri alla scuola secondaria di primo grado si sono conclusi il primo dicembre. In questo caso, con i ragazzi dagli 11 ai 14 anni, è stato instaurato un dialogo aperto e costruttivo, spesso trasformatosi in confronto.

Anche Il Vizzarro, con un altro anno (il dodicesimo di questa testata) ormai alle spalle, ha percorso un altro pezzo di strada ed era doveroso per noi sostenere questo tenace progetto augurando a tutti un felice 2024. Doveroso nei confronti di Salvatore, di Natale, di Salvatore, di Carmine, del piccolo Antonio, di Gianluca, di Bruno e Nicola e di tutti coloro che sulla strada hanno perso la propria vita. Affinché la loro perdita assuma un senso.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Bruno Greco
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)