Mercoledì, 08 Luglio 2020 14:24

Serra verso le Comunali | Non fidatevi dei paroloni, pretendete risposte

Scritto da Francesco Barreca
Letto 2166 volte

Mettiamola subito giù semplice e durissima. Una comunità in una situazione finanziaria disastrosa, con problemi sociali ormai cronicizzati, condizionata da un dibattito politico che, incancrenitosi intorno a beghe personali, rischia di sfaldare definitivamente quella già fragile coesione che finora ne aveva garantito la sopravvivenza, e minacciata da una pandemia sempre incombente e quasi sicuramente ricorrente: questa è Serra oggi, la Serra che si appresta a scegliere chi sarà ad amministrarla.

Io, che non vivo a Serra, ma la osservo da fuori, parlandone con gli amici, leggendo le riviste locali, ascoltando i programmi in radio e seguendo le discussioni sui social network, ho come l’impressione di un paese intento a consumare se stesso e destinato a un’implosione dalla quale si salverà chi è stato più abile a saccheggiare il poco che ne è rimasto. Un paese di belle chiese, di vicoli e panorami; di bei ricordi, di lunghi tramonti e poco altro.

In un momento delicato come questo, ciò che soprattutto serve sono le risposte. Per questo, alla vigilia di una strana campagna elettorale, mi sento di consigliare ai serresi soltanto questo: pretendete risposte. Non i grandi progetti, i grandi voli di fantasia su quello che può essere e che sarà, ma risposte immediate e dettagliate su quelle questioni “minime” che messe però insieme costituiscono la vita della comunità. Che cosa si intende fare per sostenere il commercio locale? E per garantire la tutela sanitaria? Per l’assistenza alle famiglie in difficoltà economica, per la creazione di spazi di socialità che contribuiscano a limitare lo spopolamento?

Pretendete che chi vi viene a chiedere un voto risponda a domande di questo tipo, e che lo faccia in maniera dettagliata, illustrandovi nel concreto che cosa si può e non si può fare. La storia - credo ricordiate tutti la cittadina a vocazione turistica, l’ospedale del futuro e la capitale del turismo religioso, e sappiate come è poi andata a finire - dovrebbe farvi dubitare dei paroloni. Ci siete già passati. Credete a chi vi spiega chiaramente cosa vuole fare e come intende farlo, non a vaghezze come la famigerata sinergia comune-regione.

Ogni elezione può essere un passo verso il baratro oppure uno in direzione della ricostruzione: dipende tutto da quello che i serresi hanno intenzione di credere.

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno

© 2017 Il Vizzarro. All Rights Reserved.Design & Development Bruno Greco (Harry)