mini bruno_zaffinoSERRA SAN BRUNO – C’è anche il consigliere comunale Bruno Zaffino tra gli arrestati nell’operazione “Saggezza”, portata a termine stamane dalla Dda reggina. Il blitz, eseguito alle prime luci dell’alba dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, ha portato all’esecuzione di 39 ordinanze di custodia cautelare tra la Locride e le province di Vibo Valentia, Cosenza e Como. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, porto abusivo d'armi, usura, illecita concorrenza per il condizionamento di appalti pubblici, minaccia, esercizio abusivo del credito, truffa, furto di inerti, intestazione fittizia di beni, con l'aggravante delle modalità mafiose e della transnazionalità. Le misure cautelari sono state emesse dal gip presso il Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Dda. L'operazione "Saggezza" ha consentito di documentare l’esistenza e l'operatività di cinque "locali" di ‘ndrangheta

Pubblicato in CRONACA

mini IMG00187-20121110-1719SERRA SAN BRUNO – “Lotta alle mafie e società responsabile: legalità Libera tutti”. Questo lo slogan della lectio magistralis organizzata da “Libera” - l'associazione di don Luigi Ciotti - che si è tenuta presso palazzo Chimirri a Serra San Bruno. Al tavolo dei relatori il prefetto di Vibo Valentia, Michele Di Bari,  il testimone di giustizia Rocco Mangiardi, il comandante provinciale del Carabinieri Daniele Scardecchia, il coordinatore provinciale di “Libera” Matteo Luzza che ha moderato la manifestazione ed i capi scout dei gruppi Serra1 e Serra2. Presenti anche il sindaco di Serra San Bruno Bruno Rosi, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Serra Capitano Esposito Vangone, il comandante dei Vigili Urbani Nazzareno Mannella, l’ispettore capo Aniello Ingenito

Pubblicato in CRONACA

mini lombardi_satrianiSERRA SAN BRUNO – Forse le scorte di calma e di morigeratezza che tutti gli attribuivano si sono già esaurite. Oppure il primo cittadino potrebbe aver preso troppo alla lettera l’esortazione arrivatagli dal suo dominus politico in uno dei recenti consigli comunali. “Devi cominciare ad usare il pugno di ferro”, gli aveva intimato Nazzareno Salerno, ma forse la metafora del consigliere regionale del Pdl non è stata colta con la dovuta misura da Bruno Rosi che, a quanto pare, avrebbe aggredito il segretario comunale Giuseppe Lombardi Satriani a margine della seduta di consiglio tenutasi ieri mattina.

Pubblicato in POLITICA
 
 
mini carabinieri

FABRIZIA - Pare soffrisse di crisi depressive. Circostanza, questa, che avrebbe portato a tentare il suicidio  S.P., 24enne, titolare di un bar nel piccolo centro delle Serre vibonesi. Fortunatamente, però, i sanitari del 188 dello Jazzolino di Vibo Valentia sono giunti tempestivamente sul posto prestando i primi soccorsi, ma date le precarie condizioni di salute del giovane - che avrebbe riportato una perforazione del polmone - i medici hanno ritenuto necessario il trasferimento in elisoccorso al Policlinico di Germaneto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, guidati dal capitano Stefano Esposito Vangone che hanno cercato di ricostruire la dinamica dei fatti. Inizialmente, S.P. ha riferito ai militari di essersi ferito accidentalmente. Molto probabilmente, però, il giovane soffriva di crisi depressive. 

Pubblicato in CRONACA

mini DSC01792Riceviamo e pubblichiamo:

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Serra San Bruno (VV), ieri sera 24.10.2012, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, TIGANI PAPALLO Antonio Salvatore, nato a Vibo Valentia (CZ) in data 01.06.1982, residente a Mongiana (VV), per il reato di detenzione a fini di spaccio di circa 500 grammi sostanza di stupefacente del tipo “Cannabis Indica”, munizioni di vario calibro ed una canna per pistola calibro 7,65.

Pubblicato in CRONACA

mini serra_san_bruno_2SERRA SAN BRUNO – Al momento, non si conoscono le generalità delle persone coinvolte. Né tantomeno di quelle eventualmente fermate. L'unica certezza, ad oggi, è che tra gli studenti egiziani - giunti di recente nella nostra cittadina attraverso il progetto di cooperazione internazionale "Pitagora Mundus" - ed alcuni ragazzi del comprensorio non corre buon sangue. Già nei giorni scorsi si sono verificati alcuni diverbi. L’ultimo in ordine di tempo si è consumato nella serata odierna, intorno alle 18 e 30, su Corso Umberto I, nei pressi della Chiesa dell’ Assunta di Spinetto. E’ incerta ancora la natura della lite.

Pubblicato in CRONACA
 
 
mini scuolamedia

Riceviamo e pubblichiamo

Sono una dei genitori direttamente interessati all'articolo da voi scritto e volevo precisarvi alcune cose che non combaciano con la realtà dei fatti: io ero a casa ad aspettare che mio figlio rientrasse da scuola quando la Preside mi ha contattato dalla scuola per dirmi che mio figlio era stato aggredito da un uomo fuori dalla scuola e si era rifugiato nella presidenza con la Preside che ha subito chiamato i carabinieri, io mi sono subito precipitata a scuola e nel frattempo ho avvisato mio marito che stava lavorando quando sono arrivata ho trovato mio figlio in lacrime con delle escoriazioni al collo causate dalla persona adulta padre di un alunno, questa persona aveva afferrato mio figlio per il collo cercando di soffocarlo solo perchè all'uscita dalla scuola i ragazzi si spingevano.
Pubblicato in CRONACA
 
 

mini Carabinieri-sorianello

SERRA SAN BRUNO - Tutto nasce da episodi che gli agenti della locale Compagnia dei Carabinieri, guidati dal Capitano Stefano Esposito Vangone, ascrivono a fenomeni di bullismo, pratica diffusa soprattutto tra gli adolescenti. Una lite tra minori - uno di 14 e l'altro, invece, di 16 anni - ha provocato la reazione immediata dei genitori che, per difendere i propri figli, avrebbero litigato all'uscita da scuola.  Il tutto è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, nei pressi della Scuola Media Statale 'I. La Russa'. Proprio in quel momento, però, una pattuglia dei Carabinieri stava transitando nei pressi dell' istituto. Allertati dai presenti, gli agenti sono riusciti nell' intento di riportare la calma in poco tempo.
Pubblicato in CRONACA
Mercoledì, 05 Settembre 2012 18:42

Soriano, due arresti per evasione

iennarella rosaria_02.10.1965lapietra giuseppe_26.06.37Di seguito la nota diffusa dal capitano Stefano Esposito Vangone, Comandante della Compagnia Carabinieri di Serra San Bruno:
 
I militari del Comando Stazione Carabinieri di Soriano Calabro, nella mattinata odierna, hanno tratto in arresto i coniugi La Pietra Giuseppe, nato a Ciro’ (KR) il 26.06.1937 e Iennarella Rosaria, nata a Sorianello (VV) il 02.10.1965, entrambi già sottoposti al regime degli arresti domiciliari per reati inerenti la produzione, il traffico e lo smercio di sostanze stupefacenti.  
Pubblicato in CRONACA

mini ANGHELONE_ANTONIO__del_09.08.2012Di seguito la nota diffusa dal capitano Stefano Esposito Vangone, Comandante della Compagnia Carabinieri di Serra San Bruno:

Questa mattina alle ore 08.00 nel centro cittadino di Serra San Bruno, Anghelone Antonio (foto) nato a Cinquefrondi (RC) il 25.08.1988, residente a Oppido Mamertina (RC), celibe, nullafacente, pregiudicato, si è reso responsabile del reato di furto dell’automezzo furgonato di T. B., libero professionista dell’omonimo centro. L’Anghelone, mentre il T.B. si trovava all’interno di un bar per prendere un caffè, prima di iniziare dei lavori di restauro all’interno di un’abitazione, si è furtivamente introdotto all’interno dell’abitacolo del furgone, ove il proprietario aveva lasciato le chiavi, e postosi alla guida è fuggito in direzione di Soriano Calabro. Diramate le ricerche, i militari di quel Comando Stazione Carabinieri, alla guida del M.A.s.UPS. Barbaro Sciacca e diretti dal Capitano Stefano Esposito Vangone, hanno intercettato l’automezzo in prossimità dello svincolo autostradale

Pubblicato in CRONACA

Il Vizzarro.it - quotidiano online
Direttore responsabile: Sergio Pelaia.
Redazione: Salvatore Albanese, Alessandro De Padova, Bruno Greco.

Reg. n. 4/2012 Tribunale VV

redazione@ilvizzarro.it

Seguici sui social

Associazione "Il Vizzarro”

via chiesa addolorata, n° 8

89822 - Serra San Bruno